i sassolini nella scarpa


Re: i sassolini nella scarpa

Pubblicità

Pubblicità
 

Re: i sassolini nella scarpa

Messaggioda dreamer » lun ago 03, 2015 4:23 pm

al di là del 'forumista silente', categoria cui purtroppo da tempo mi riconosco non per mia diretta volontà, ritengo che dire: 'il non sfalcio puo' essere una forma di resistenza ad una amministrazione' (cit.) sia una corbelleria grossa come una baita. per il semplice motivo che all'amministrazione credo freghi relativamente poco - direttamente - dello sfalcio in sè, ma a tutti (amministrazione indirettamente, ma molto di più esercenti, impiantisti, albergatori etc etc etc) freghi alquanto una certa immagine di decoro ed uniformità tale da garantire per il futuro il ritorno del turista, sia di passaggio che stanziale. il turista/villeggiante di oggi non è del tutto rinco, è in grado di fare confronti (vedasi commento di francesco...) per cui riformulerei l'assunto di prima in: 'il non sfalcio puo' essere un tentativo di accelerare il ritorno all'alpe solitaria / meta d'elite', tanto agognata dagli pseudoambientalisti di oggi ma del tutto insufficiente a sostenere l'attuale (non amplissima) offerta - leggasi negozi, bar, alberghi, etc. figurarci una piscina (che già ora non sta in piedi) o gli impianti.

in altre parole:
a6e6d678cda1b9b57f87eaf280035b51b19fb09c0302a19d50e17568.jpg
a6e6d678cda1b9b57f87eaf280035b51b19fb09c0302a19d50e17568.jpg (10.93 KiB) Osservato 3588 volte


mi piacerebbe chiudere in tempi ragionevoli questa trollata. io non risponderò più, credo sia sufficientemente chiaro come la penso. idem come la pensa marco.
Let the light surround you (Dream Theater)
dreamer
 
Messaggi: 1405
Iscritto il: gio nov 10, 2005 2:30 pm
Località: Lombardia

Re: i sassolini nella scarpa

Messaggioda dreamer » lun ago 03, 2015 4:25 pm

@marco: e anche 'wellness' con due 'l'... sic transeat... su questo siamo d'accordo!
Let the light surround you (Dream Theater)
dreamer
 
Messaggi: 1405
Iscritto il: gio nov 10, 2005 2:30 pm
Località: Lombardia

Re: i sassolini nella scarpa

Messaggioda dreamer » lun ago 03, 2015 4:38 pm

@fillar/meccia: corretto il discorso cestini, solo che bisogna vedere cosa prevede l'appalto per la monnezza attualmente in essere, potrebbe non essere così semplice - la macchina burocratica peggiora sempre anzichè migliorare. a margine, vi segnalo per esperienza diretta che in valle aurina NON ci sono cestini. li hanno volontariamente tolti ed ognuno si riporta a casa i propri rifiuti (con tanto di cartelli appesi in posti strategici per avvisare dei motivi della scelta). al di là dell'evidente esagerazione teutonica, posso assicurare che non ci sono cartacce in giro. credo però che sia poco esportabile - sarebbe auspicabile un po' di ZONING (eheheh) per definire le zone 'critiche' e dislocare/redistribuire i cestini. imho.
Let the light surround you (Dream Theater)
dreamer
 
Messaggi: 1405
Iscritto il: gio nov 10, 2005 2:30 pm
Località: Lombardia

Re: i sassolini nella scarpa

Messaggioda Fillar » mer ago 05, 2015 3:17 pm

Vorrei rispondere a tutti quelli che hanno scritto dopo il mio messaggio riguardante lo sfalcio e i cestini.
Non pensavo di sollevare un polverone, ma ne sono contento perchè ho risvegliato la voglia di discutere.
Per quanto riguarda lo sfalcio è solo questione di buon senso. Tutti sanno riconoscere un prato sfalciato da uno abbandonato a se stesso. Non c'è bisogno del metro. E tutti vedono che in un centro abitato un prato sfalciato è bello e che uno non sfalciato è brutto. Per non dire poi che è anche una questione di igiene: lo sfalcio serve ad allontanare vipere, topi zecche e quant'altro.
La ripicca contro l'amministrazione comunale equivale a quello che si dà le martellate sui c... piedi. Quello che fa la ripicca secondo me è un ...piede.
Se ritorno all'alpe significa il ritorno degli animali quali mucche, asini, cavalli, capre, pecore forse, per quanto riguarda lo sfalcio dei prati, sarebbe la migliore soluzione: loro pestano, ripuliscono, scacciano gli animali nocivi, mangiano e...concimano alla grande. Loro sì che lo saprebbero tenere in ordine un prato, non noi intelligentoni.
Per quanto riguarda i cestini, se quella di non metterli è una scelta, almeno si avvisi in modo che ci si possa premunire. Di solito se ho lo zaino sono abituato ad infilarci tutto: cartacce, scatolette, bottiglie vuote, ma se mi faccio una passeggiatina pomeridiana dal Mignon alla Seggiovia, di certo non mi porto lo zaino. E allora se mi mangio un gelato: o resto nei paraggi del Basaletti, o mi porto un sacchetto vuoto come quando vado a Staffa a fare la spesa. L'importente è saperlo prima.
Certo che quello che scende dall'autobus non immagina nemmeno lontanamente che non ci sia neppure un cestino dei rifiuti. E di solito non è certo il tipo che si fa dei problemi a buttare le cartacce per strada.
L'accoglienza e la bellezza di un posto si notano anche da queste piccole cose.
Fillar
 
Messaggi: 345
Iscritto il: dom apr 12, 2009 1:48 pm
Località: Piemonte

Re: i sassolini nella scarpa

Messaggioda marco51 » mer ago 05, 2015 10:35 pm

Dal primo aprile termina il regime europeo delle quote latte , questo vuol dire che i nostri agricoltori e allevatori non riusciranno ad eesere competitivi se non in caseifici di nicchia o per produzioni forse del parmigiano, mi piacetebbe sapere dall'azienda Pella di Borca cosa ne pensa in merito e se ritiene la fienagione in zone di montagna ancora remunerativa, poi se vogliamo quelle belle pendici rasate come in alto adice mettiamo mano ai finanziamenti a fondo perduto..ma forse se lo potranno permettere le regioni a st atuto speciale, le cose vanno viste un po da tutte le sfaccettature, anche se il generalismo e'molto diffuso di questi tempi..
marco51
Avatar utente
marco51
 
Messaggi: 758
Iscritto il: dom nov 01, 2009 1:08 pm
Località:

Re: i sassolini nella scarpa

Messaggioda meccia » ven ago 07, 2015 5:01 pm

è appena uscita la notizia del "ricarico" della quinta alpe riconosciuta per la produzione del Bettelmatt originale. alpe a 2000 mt e di difficile gestione , ma a 22euri/kg alla stalla......ci puo' stare .
poi: vetrina di formaggi a MercatoMetropolitano con forma di non precisato pincopallo"Walser" aostano al costo di.......trattativa privata ( :lol: ).

ci facciamo un baffo dell'europa se.............

ma questo poco importa qui. ben vengano cestini e pastori, come fontane e panchine, manutenzione sentieri e strade bianche ecc. ecc. ed il "master chef" è( e deve essere) l'amministrazione comunale ( intesa come rappresentanza politica) . gli ingredienti devono essere forniti con il voto e le tasse. il problema è la "cucina"; con i suoi complicati fornelli, i camerieri in malattia, i preposti all'accensione di quel frullatore e non di quel forno ...e via così

ma vabbè straparlo ......sarà il caldo.
stasera salgo (.... che è meglio! 8) )

alla prox
d
J. F. Kennedy: Congratulazioni come si sente? Forrest Gump: [dopo aver bevuto 15 Dr Pepper] Devo fare pipì...
meccia
 
Messaggi: 2024
Iscritto il: mar gen 02, 2007 10:21 pm

Re: i sassolini nella scarpa

Messaggioda marco51 » ven ago 07, 2015 8:09 pm

Beata svizzera col divieto di importare latte o carne..ma noi siamo in europa o vogliamo riaffrontare l'autarchoa di buona memotia. ? Per chi ce l'ha..
marco51
Avatar utente
marco51
 
Messaggi: 758
Iscritto il: dom nov 01, 2009 1:08 pm
Località:

Re: i sassolini nella scarpa

Messaggioda marco51 » ven ago 07, 2015 8:11 pm

Autarchia memoria, sto cz di tablet ci vogliono le dita da formica...
marco51
Avatar utente
marco51
 
Messaggi: 758
Iscritto il: dom nov 01, 2009 1:08 pm
Località:

Re: i sassolini nella scarpa

Messaggioda meccia » lun ago 24, 2015 12:16 pm

gli elementi scatenanti oggi sono troppi:
uggiosità+lunedì+ripresadopoferie........non ce la posso fa RE:

per uno come me che sogna orde di trekkers del TMR, centinaia di biciclette da corsa che salgono dal lago, decine di MTB che vanno su e giu' per i monti, runners in giro per macu e mamme con passeggini sui sentieri.......è stato un annus horribilis.

l'avanzata della vegetazione è oggettivamente un problema; sarà il clima diverso o l'abbandono dei prati , non so. certo è che se ti fai una serata a vedere le cartoline del sig. Foà di rimpianti ne vengono pure ad uno come me.

salire in bici è un compromesso tra respirazione-sincronismo movimenti....e dribblare la maledizione dell'automobilista che ha dovuto scalare la marcia che era così ben lanciato.

correre alla sera verso crocette tutto ok ....anzi il cane-strano-non-rincorre-mai-nessuno che ti dà "lo sprint" è un toccasano :lol: .

pista delle frazioni ottima! ma si sa il mondo finisce ad Isella da lì a Pestarena ...... l'ignoto.

scendere dal belve con la bici è anche bello......ma salirci in seggiovia e farci pure un giornaliero?

se sei un turista e vuoi farti la passeggiata al dorf? sei il ben venuto! ti abbiamo appena ristrutturato il ponte del parcheggio funivie con delle splendide assi da cantiere!

e non commettere mai l'errore di non portarti i ricambi ( lì sono stato pistola io!) "scusi, vorrei una camera d'aria per MTB" "what?" ( e già ...siamo in montagna!)

abbiamo soldi per lo zoning di una jacuzzi ma mettere in grazia di dio le fontane ( tutte) e creare "il percorso delle fonti" .....è altra storia

ma soprattutto auto, auto.....auto ovunque. nessuno riesce a farne a meno (sarà l'età media ?), a non averla sempre vicina a sè provoca malessere sia al villeggiante che al residente ( in questo il turista è meglio di noi!). sempre ben parcheggiata davanti a casa sul prato appena tagliato ( per ospitarla appunto la nostra cocca!) , non importa nemmeno se si rovina la vista della bella casetta walser......quasi da suggerire di abbellire i finestrini con dei gerani ( lo proporrò!)

vabbè vabbè domani è un altro giorno
odioilunedì
J. F. Kennedy: Congratulazioni come si sente? Forrest Gump: [dopo aver bevuto 15 Dr Pepper] Devo fare pipì...
meccia
 
Messaggi: 2024
Iscritto il: mar gen 02, 2007 10:21 pm

Re: i sassolini nella scarpa

Messaggioda Fillar » lun ago 24, 2015 4:46 pm

Meccia lo sa bene che io sono il più delle volte d'accordo con lui, e tutti e due sappiamo bene che le nostre sono solo pie illusioni anche se fondate su "sogni" tutt'altro che irrealizzabili, anche dal punto di vista economico.
Per quanto riguarda lo sfalcio dei prati, forse Marco 51 è andato molto più in là delle mie intenzioni. Non ho mai parlato di fienagione, di quote latte, di finanziamenti. Semplicemente mi riferivo alla buona educazione di coloro che hanno terreni nei dintorni dei centri abitgati. Non sto parlando di tagli da giardiniere, come nelle ville, ma semplicemente di tenere un po' di ordine in paese. Noto che in molti lo stanno facendo, ma alcuni sono del tutto insensibili. Non penso che si svenerebbero se intervenissero un paio di volte l'anno per rendere il tutto non un campo da golf, nè una Villa Taranto, ma semplicemente un campo un po' ordinato con un taglio "da agricoltore" e non "da giardiniere".
Alle istituzioni chiederei una sola cosa: far rispettare severamente a TUTTI le norme che loro stesse hanno impartito.
Il che comporterebbe non ulteriori spese, ma addirittura quanche introito, seppure modesto (vedi multe).
Fillar
 
Messaggi: 345
Iscritto il: dom apr 12, 2009 1:48 pm
Località: Piemonte

Re: i sassolini nella scarpa

Messaggioda marco51 » lun ago 24, 2015 6:56 pm

Ok per il buonsenso se abbinato a possibilita economiche che spesso ne limitano l'implementazione , ma francamente invocare multe come introito mi sembra molto discutibile ed uso un eufemismo , se una cosa ho riconosciuto sempre ai vigili e amministrazione macugnaghese e' la tolleranza che oltreche indice di saggezza non inasprisce i rapporti tra le genti sia stanziali che mordi e fuggi..
Ps , e se ci mettessero un centinaio di immigrati al hotel moro...hahaha fienagione alpeggi e riattivazione struttura gratis , bisogna che lo segnali al prefetto prima o poi...magari arrivano..veramente
marco51
Avatar utente
marco51
 
Messaggi: 758
Iscritto il: dom nov 01, 2009 1:08 pm
Località:

Re: i sassolini nella scarpa

Messaggioda Fillar » mar ago 25, 2015 5:12 pm

Capisco e condivido la tolleranza sulle multe (che non invocherei come introito, ma che di fatto lo sono), In alcuni casi però ci vogliono, quando ci si intestardisce a non capire la ragione, danneggiando gli altri.
Qualche anno fa ho dimenticato l'auto parcheggiata in piazza del mercato, proprio di venderdì. Mi sono vergognato come un ladro, e quando ho visto i vigili nelle vicinabze mi sono avvicinato per chiedere se potevo fare qualcosa per porre rimedio a quella dimenticanza, aggiungendo che comunque avevano fatto bene a darmi la multa.
Ripeto, è sempre questione di ragionevolezza; se una mancanza non disturba più di tanto, ben venga la tolleranza, ma se una cosa dà fastidio e si ripete all'infinito, la tolleranza può anche essere nociva.
Fillar
 
Messaggi: 345
Iscritto il: dom apr 12, 2009 1:48 pm
Località: Piemonte

Re: i sassolini nella scarpa

Messaggioda petardo » sab nov 28, 2015 10:21 pm

Sassolino preventivo: quest'anno aprira' la piscina, almeno tra il 26 dicembre e il 6 gennaio?

L'anno scorso, dopo qualche anno di regolare apertura (mi sembra con un certo successo), nel periodo delle vacanze invernali e' rimasta malinconicamente chiusa.

Avere li' una struttura decente e non sfruttarla e' follia...
petardo
 
Messaggi: 216
Iscritto il: dom apr 17, 2011 12:45 am
Località:

Re: i sassolini nella scarpa

Messaggioda meccia » lun dic 14, 2015 1:28 pm

nessun sassolino, forse un po' di outing conseguenza di troppi passaggi su FB con il terrore che certe discussioni degenerassero :roll:

siam sempre disposti a dir la nostra ,ma facciam molta fatica ad ascoltare gli altri . questo vale anche nella rilettura degli interventi precedenti.
così siam sempre qui a piangerci addosso sul perchè i soldi usati per rifare la piazza non siano stati destinati ad altre necessità. dimenticando i vincoli di scopo del finanziamento.
sul voler una stazione sciistica moderna e strutture socio-ricreative da welfare scandinavo senza mai rapportarlo all'effettiva domanda .


...... e per par condicio:

molto interesse sulle teorizzazioni dei programmi di consolidamento del turismo di prossimità o sull'importanza delle fidelizzazioni. ma spesso si ricade
nella utopistica chimera del sogno di fiumi di turisti, invece dei lamentosi villeggianti. palesato nel discutibile tariffario differenziato tra residenti e non .
o peggio dalle saltuarie amnesie nei saluti


[i]firmato odioilunedì
J. F. Kennedy: Congratulazioni come si sente? Forrest Gump: [dopo aver bevuto 15 Dr Pepper] Devo fare pipì...
meccia
 
Messaggi: 2024
Iscritto il: mar gen 02, 2007 10:21 pm

Re: i sassolini nella scarpa

Messaggioda marco51 » mar dic 15, 2015 11:01 am

In effetti e' strano che nessuno su questo forum si sia scatenato in dare osservazioni sul rifacimento della piazza ..ed allora poniamo rimedio no?
Senza entrare nel merito se era meglio spendere soldi in altro modo , ora che si vede un parziale risultato propongo di pensare se il completamento della costruzione sull'intero anello debba essere fatto.
Non mi ricordo se il progetto preveda la chiusura o meno della struttura ma se devo dire la mia ..lascerei la 'cosa' a questo punto , beole sul tetto e basta la'.., una cosa cosi' solo ornamentale e per piccole manifestazioni al coperto .
Troppo riempitiva , toglie spazio visivo se completata sull'intero anello, un po' come mettere un 'colosseo' in piazza del duomo a milano per intenderci..
Ma si sa' del bello e del buono ..tot capita, tot sententiae
marco51
Avatar utente
marco51
 
Messaggi: 758
Iscritto il: dom nov 01, 2009 1:08 pm
Località:

PrecedenteProssimo

Torna a Macugnaga

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron