Ecco i vincitori del concorso Calendarietti 2021

I calendarietti 2021 sono in produzione e raggiungeranno Macugnaga entro la metà di gennaio.

Il concorso ha visto la presentazione di ben 199 immagini, che hanno costretto noi dello staff a compiere scelte difficili.

Come d’abitudine, le foto sono state anonimizzate ed identificate con un semplice numero progressivo. Abbiamo coinvolto nella decisione la locale sezione del Cai, affidando loro le immagini estive/autunnali; l’amministrazione comunale, per le foto invernali; e la redazione de ‘Il Rosa‘, assegnando la selezione tra le foto con Dorf e Chiesa Vecchia.

Noi dello staff abbiamo fatto la nostra scelta, come sempre, sulla totalità delle immagini, mentre ai membri del gruppo Facebook è stata sottoposta una selezione di foto costituita dagli altri soggetti segnalati da tutti i gruppi precedenti.

Ecco i vincitori: Federica Fantoni per il Cai con una stupenda immagine del lago delle Locce e della Est:

Luca Tondat e il suo lago delle Fate in notturna per l’amministrazione:

Marina Duga e il poetico Dorf al tramonto per ‘Il Rosa’:

e un doppio Diego Tonietti per lo staff (Zamboni invernale):

e il gruppo Fb (il Rosa e la preparazione della traccia per Pedriola):

Non sappiamo ancora quando riusciremo a programmare la serata di premiazione, ma iniziamo col fare i complimenti ai vincitori ed a ringraziare tutti i partecipanti, che anno dopo anno contribuiscono a mantenere viva una tradizione finita nelle tasche di migliaia di persone nei cinque continenti, veicolando il nome di Macugnaga in un modo pratico e simpatico.

Paolo Cognetti assegna la targa Andrea Costa Pisani del Concorso Calendarietti 2021

Quest’anno la targa Andrea Costa Pisani non è stata assegnata da una giuria tecnica per le qualità fotografiche. Abbiamo infatti pensato, per una volta, di cambiare metodo ed abbiamo coinvolto un amico del monte Rosa, lo scrittore Paolo Cognetti, chiedendogli di scegliere l’immagine più evocativa, quella che gli ‘raccontava una storia’. E lui, con una gentilezza d’altri tempi direi, non solo ha accettato e scelto una foto, ma ci ha regalato – a tutti noi – proprio quella storia, la storia che l’immagine gli ha raccontato. Complimenti a Renata Roncoroni e vi lasciamo con il testo di Paolo. Prima o poi tenteremo di portarlo a Macu da Estoul, dove ha il suo rifugio. Di nuovo auguri a tutti.

Benvenuta AMVA

Diamo il benvenuto all’Associazione Promozione e Sviluppo Macugnaga e Valle Anzasca (AMVA), nata per ideare e promuovere progetti
di sviluppo locale.

Vi invitiamo a scoprire e seguire le iniziative visitando il loro sito amva-macugnaga.it

I QR-CODE si sono rifatti il look!

Innanzitutto, per chi non lo sapesse, ricordiamo che i QR-CODE sono quei quadrati pieni di puntini bianchi e neri, che possono essere inquadrati dalla fotocamera del telefonino permettendo ad esempio di aprire una pagina internet.

Nel caso di macugnaga.net, i QR-CODE sono stati utilizzati per dare indicazioni dettagliate sui sentieri, si trovano quindi alla partenza dei principali sentieri di Macugnaga, sotto ai cartelli indicatori del CAI:

Nel disegnare il QR-CODE per il nuovo sentiero per l’alpe Fluh, abbiamo pensato di “rifargli il look”, al fine di renderlo più visibile e di aggiungere la spiegazione della loro funzione: “Inquadra il QR-CODE per tutte le informazioni su questo sentiero“.

Ecco il confronto tra i vecchi e i nuovi QR-CODE:

 

Visto il buon risultato, sono stati ristampati e sostituiti anche gli altri:

 

Ricordiamo che le descrizioni dei sentieri sono disponibili anche dal menù principale del sito macugnaga.net, in alto ad ogni pagina, alla voce “SENTIERI“.