Tracciare il percorso con il GPS


Tracciare il percorso con il GPS

Pubblicità

Pubblicità
 

Tracciare il percorso con il GPS

Messaggioda anzan » sab apr 24, 2010 1:28 am

Segnalo la possibilità, per chi possiede un telefono con il GPS integrato, di tracciare facilmente il percorso mediante l'installazione di un programmino gratuito.

Una volta installato ed avviato, il programma memorizza la propria posizione a intervalli regolari, cosicchè a fine gita si possa inviare sul server il percorso e renderlo visibile a tutti.
E' anche possibile lasciare il percorso privato, ed inviare il link solo a chi si vuole.
Si possono allegare al percorso le foto, anche scattate da una macchina fotografica (non per forza dal telefonino): ci pensa il software a posizionarle correttamente lungo la traccia in base al momento esatto in cui sono state scattate.

Per installare il software occorre andare qui: http://gpsed.com/downloads registrarsi (gratis) e scegliere in base al proprio modello il software da scaricare.

Il tutto è molto guidato, basta conoscere un po' l'inglese, comunque in caso di difficoltà scrivete pure qui il problema e vi aiuterò a risolverlo.

Per le foto occorre iscriversi a PICASA o FLICKR (io ho scelto PICASA), con il quale si caricano le foto (anche via e-mail dal telefonino), poi dal sito di gpsed si associano alla traccia.

Due esempi:
Gita al Lago delle fate da Staffa: http://gpsed.com/track/399341362833563744

Discesa verso il lago di Mattmark dal passo Moro: http://gpsed.com/track/399341360670054560

I percorsi possono essere visti anche in 3D con google Earth, o installando un plug-in oppure cliccando sul pulsantino "Export to KML" nella pagina dell'elenco delle tracce.
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 81,39 KB</font id="size1">
Avatar utente
anzan
Site Admin
 
Messaggi: 405
Iscritto il: sab dic 09, 2006 2:29 am
Località:

Messaggioda meccia » lun apr 26, 2010 1:37 pm

fantastico!!!!!!!!!!!! grazie ad anzan ed ai suoi consigli presto potremo raccogliere, sul nostro sito, tutte le vostre "tracciature" gps per il trekking,ciaspolate,pellate e mtb (per
i funghi........solo agli intimi).
notizie,informazioni,aggiornamenti,foto,discussioni:


<font size="4"><font color="brown">MACUGNAGA.NET ...ti da sempre di piu'!</font id="brown"></font id="size4">
meccia
 
Messaggi: 2024
Iscritto il: mar gen 02, 2007 10:21 pm

Messaggioda borca99 » mar apr 27, 2010 9:33 am

Anzan grazie per le preziose informazioni su come usare il gps. per quanto mi riguarda sto cercando di farmelo piacere ma vorrei fare alcune osservazioni/domande su aspetti per un profano come me poco chiari.
1) A cosa serve ? Detta cosi' sembra una domanda ironica ma vorrei capire meglio ad esempio i vantaggi che potrebbero esserci per chi ripercorre un sentiero, una pista da sci o un percorso per ciaspole marcato in precedenza col gps. E' cosi' utile sapere a che longitudine e latitudine ci si trova? Penso ai sentieri.....bene o male sono tutti segnati o tracciati. Sarebbe veramente di grande aiuto il gps ? Me lo vedo meglio ad esempio nel deserto del sahara o nella tundra....
2) Se ho capito bene bisogna scaricare la tracciatura del percorso sul proprio dispositivo prima di iniziare a ripercorrerlo... e poi ? Bisogna procedere col dispositivo in mano per non uscire dal 'percorso' ? In poche parole come ripercorrere fedelmente un percorso segnato? Inoltre appare anche la quota a cui ci si trova?
4) Immagino che possa essere utile anche in caso di emergenza per segnalare la propria posizione, ma gli eventuali soccorritori sarebbero in possesso di un analogo segnalatore o non ancora (soccorso alpino ecc...) ?
5) La visione di insieme in Google earth non mi sembra che dia una visuale fedele e ravvicinata del percorso...mi sembra che sîa tutto finto e i dettagli non si possono cogliere. In poche parole mi sembra poco piu' che vedere il percorso su una cartina
Naturalmente questo non e' imputabile al gps stesso ma non e' la stessa cosa di vedere il percorso ad esempio su una foto vera...
6) tu parlavi di gps sul cellulare. Gli apparecchi gps veri e propri quanto costano ? Ne consigli qualcuno in particolare ? Dove si comprano?

Sono tutte domande e osservazioni di un profano che ha bisogno di una spinta 'psicologica' e che vorrebbe essere convinto sull'effettiva utilita' della cosa. Complimenti comunque per il bel lavoro fatto al Mattmark che costituisce una valida dimostrazione 'sul campo'

grazie anticipatamente per i chiarimenti
borca99
Site Admin
 
Messaggi: 1087
Iscritto il: mer apr 18, 2007 6:46 pm

Messaggioda anzan » mer apr 28, 2010 1:21 am

Ciao Borca99,
l'utilizzo qui spiegato è semplicemente quello di illustrare il percorso e posizionare le foto correttamente lungo lo stesso, in maniera da far conoscere la zona a chi è indeciso su dove andare (o se andare o meno) a fare una gita/pedalata/sciata/ciaspolata.

Il posizionamento del Topic all'interno della sezione "Reportage degli utenti" non è casuale.

Le tue domande, tuttavia, mi fanno capire che vorresti farne (o vorresti capire se val la pena farne [:)]) un utilizzo più "professionale".
Vediamo se riesco a rispondreti:
<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">borca99 ha scritto:

1) A cosa serve ? Detta cosi' sembra una domanda ironica ma vorrei capire meglio ad esempio i vantaggi che potrebbero esserci per chi ripercorre un sentiero, una pista da sci o un percorso per ciaspole marcato in precedenza col gps. E' cosi' utile sapere a che longitudine e latitudine ci si trova? Penso ai sentieri.....bene o male sono tutti segnati o tracciati. Sarebbe veramente di grande aiuto il gps ? Me lo vedo meglio ad esempio nel deserto del sahara o nella tundra....</span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">Il sw che ho illustrato serve esclusivamente a salvare una traccia, non a caricarla e ripercorrerla, quindi si presta solo all'uso "divulgativo" sopra detto.
Per caricare e seguire una traccia, di poca, o meglio rara utilità a Macu e dintorni, ci sono altri sw (ad es. per [url="http://www.iphoneitalia.com/easytrails-nuovo-tutorial-come-importare-e-seguire-tracce-63889.html"]IPhone[/url], [url="http://www.afischer-online.de/sos/AFTrack/index.html"]Nokia[/url], [url="http://www.wild-mobile.com/eng/viewproject.php?mid=b2d472166bbd3016587cfc659c792435"]Smartphone[/url]; oppure apparecchi appositi tipo i [url="http://www.garmin.it/trekking.htm"]Garmin[/url].

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">borca99 ha scritto:

2) Se ho capito bene bisogna scaricare la tracciatura del percorso sul proprio dispositivo prima di iniziare a ripercorrerlo... e poi ? Bisogna procedere col dispositivo in mano per non uscire dal 'percorso' ? In poche parole come ripercorrere fedelmente un percorso segnato? Inoltre appare anche la quota a cui ci si trova?</span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">Per ripercorrere una traccia puoi procedere per "waypoints", nel qul caso l'apparecchio ti dice in quale direzione è il prossimo; oppure confrontare la tua posizione attuale con la traccia; o ancora essere "guidati". Tutti quelli fatti bene ti dicono anche l'altitudine (compreso GPSed).

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">borca99 ha scritto:

4) Immagino che possa essere utile anche in caso di emergenza per segnalare la propria posizione, ma gli eventuali soccorritori sarebbero in possesso di un analogo segnalatore o non ancora (soccorso alpino ecc...) ?</span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">Penso proprio che qualsiasi squadra di soccorritori oramai sia dotata di GPS, ma attendo conferme/smentite da chi ha esperienza diretta.

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">borca99 ha scritto:

5) La visione di insieme in Google earth non mi sembra che dia una visuale fedele e ravvicinata del percorso...mi sembra che sîa tutto finto e i dettagli non si possono cogliere. In poche parole mi sembra poco piu' che vedere il percorso su una cartina
Naturalmente questo non e' imputabile al gps stesso ma non e' la stessa cosa di vedere il percorso ad esempio su una foto vera...</span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">Sì, la visione di Google Earth è utile solo per una vista d'insieme, difficile utilizzarla per definire passaggi chiave o punti di riferimento precisi, per quelli molto meglio una foto o una descrizione.

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">borca99 ha scritto:

6) tu parlavi di gps sul cellulare. Gli apparecchi gps veri e propri quanto costano ? Ne consigli qualcuno in particolare ? Dove si comprano? </span></td></tr></table></div align="center" id="quote2"> Ti consiglierei i [url="http://www.garmin.it/trekking.htm"]Garmin[/url], che trovi nei negozi di articoli sportivi un po' grossini, tipo longoni/decathlon.
Avatar utente
anzan
Site Admin
 
Messaggi: 405
Iscritto il: sab dic 09, 2006 2:29 am
Località:


Torna a Siti interessanti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron