Rifugio Zamboni - Lago delle Locce


Rifugio Zamboni - Lago delle Locce

Pubblicità

Pubblicità
 

Rifugio Zamboni - Lago delle Locce

Messaggioda borca99 » gio ott 20, 2011 2:05 am

<b>Rifugio Zamboni (2'070 mt) – Lago delle Locce (2'209 mt)</b>

Difficolta’ E con le seguenti caratteristiche :

1)Lunghezza : Circa 45 minuti a cui bisogna naturalmente aggiungere i tempi di percorrenza (Pecetto) – Belvedere - Zamboni (vd sezione apposita per Pecetto – Belvedere))

2)Stato del sentiero : ottimo, sempre ben visibile e marcato

3)Ripidezza : Prima meta’ pressoche’ in pianura o in leggerissima salita. Seconda parte ripida e. ultimo tratto in leggera discesa

4) Affollamento : variabile a seconda delle stagioni. Abbastanza frequentato in luglio e agosto, altrimenti scarsamente frequentato

5) Segnale del cellulare : inesistente ovunque


Si oltrepassa il Rifugio Zamboni e si imbocca il ponticello in legno ben visibile a 50 mt
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 122,14 KB</font id="size1">

Oltrepassato il ponticello si tiene la sinistra, mentre proseguendo dritto si raggiunge la Cappella Zapparoli ben visibile appena sopra
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 124,64 KB</font id="size1">

Ci si allontana dalla Zamboni costeggiando inizialmente il torrente per poi procedere sempre parallelamente ad esso ma ad una distanza un po’maggiore
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 90,77 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 98,3 KB</font id="size1">

Si procede in pianura raggiungendo ben presto una stazione di rilevamento meteorologica
ben visibile sulla sinistra
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 89,96 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 78,83 KB</font id="size1">

Si raggiunge e si supera un grosso masso su cui c’e’ una targa commemorativa. Il sentiero si sviluppa in questo tratto sempre in pianura
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 113,31 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 89,39 KB</font id="size1">

Ci si avvicina nuovamente al torrente che si sta costeggiando fin dalla Zamboni
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 102,53 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 105,04 KB</font id="size1">

Guardando all’indietro la zamboni e’ segnata in giallo e si vede il percorso effettuato fino ad ora
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 97,63 KB</font id="size1">

Si attraversa facilmente il torrente che spesso e’ prosciugato in questo tratto e si vede sulla sinistra un cartello giallo indicante ‘Lago Effimero’
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 112,59 KB</font id="size1">

Subito dopo si raggiunge un bivio dal quale proseguendo dritto si raggiunge appunto la zona di quel che resta del Lago Effimero(tratteggiato in giallo).
Per il Lago delle Locce si tiene invece la sinistra seguendo anche una freccia rossa e un chiarissimo cartello giallo
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 109,96 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 137,24 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 98,56 KB</font id="size1">

Ecco l’incrocio da un’altra prospettiva
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 112,54 KB</font id="size1">

Da qui inizia una leggerissima salita che si avvicina al ripido bacino del Lago delle Locce
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 100,63 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 121,94 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 95,96 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 118,13 KB</font id="size1">

Si inizia ad intuire la salita che si dovra’ fare
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 130,62 KB</font id="size1">

Due prospettive diverse a distanza di pochi metri voltandoci indietro
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 108,11 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 106,64 KB</font id="size1">

Ci si avvicina sempre di piu’ al breve tratto ripido
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 135,23 KB</font id="size1">

L’inclinazione aumenta gradatamente fino a diventare notevole nell’ultimo breve tratto prima della sommita’
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 114,3 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 107,24 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 105,5 KB</font id="size1">

Si susseguono dei tornantini
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 108,6 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 136,14 KB</font id="size1">

e lentamente ci si avvicina alla sommita’ del bacino del lago
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 122,3 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 108,08 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 121,45 KB</font id="size1">

Ultimissima parte del tratto ripido
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 127,44 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 121 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 118,24 KB</font id="size1">

Ecco la sommita’ della salita
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 93,8 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 106,31 KB</font id="size1">

Da questo punto si vede chiaramente il Lago delle Locce
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 116 KB</font id="size1">

Si raggiunge il lago in leggera discesa
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 125,35 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 116,49 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 134,96 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 119,39 KB</font id="size1">

Il sentiero ‘ufficiale’ finisce al puntino giallo in corrispondenza di una grata da cui parte una condotta
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 118,76 KB</font id="size1">

Volendo si puo’ costeggiare successivamente il lago seguendo la chiarissima traccia su cui pero’ non e’ piu’ visibile alcuna marcatura di vernice
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 106,42 KB</font id="size1">

Infine ecco il video della zona del Lago delle Locce

[url="http://www.youtube.com/watch?v=p6WH2tcKSUc"][/url]
borca99
Site Admin
 
Messaggi: 1087
Iscritto il: mer apr 18, 2007 6:46 pm

Messaggioda Carlolibri » gio ott 20, 2011 8:14 pm

Nel forum è stato detto che i laghi delle Locce sono 2. L'altro dove si trova?
Carlolibri
 
Messaggi: 114
Iscritto il: dom dic 28, 2008 1:23 pm
Località:

Messaggioda vivamacu » gio ott 20, 2011 9:14 pm

Sempre caro mi fu google maps...
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 51,72 KB</font id="size1">
In alto a sinistra il grosso Lago delle Locce, in basso al centro il piccolo secondo Lago delle Locce. L'immagine è ovviamente orientata a Nord, quindi la Zamboni è verso l'alto, fuori dall'immagine.
vivamacu
 
Messaggi: 732
Iscritto il: lun dic 05, 2005 7:00 pm
Località:

Messaggioda Carlolibri » ven ott 21, 2011 11:01 am

Grazie Vivamacu,
la prossima primavera il lago delle Locce 2 sarà la prima escursione che metterò in programma.
Salirò dalla "via normale" che Borca99 ha proposto, come sempre, in maniera esemplare e dettagliata (Ti invoglia a farla immeditamente!). Al lago sono sempre salito per la via diretta, tenendo sulla destra la cascata che drena le acque del lago e poi percorrendo il pianoro con gli sfiatatoi cilindrici.
Carlolibri
 
Messaggi: 114
Iscritto il: dom dic 28, 2008 1:23 pm
Località:

Messaggioda vivamacu » ven ott 21, 2011 6:55 pm

Ovviamente (dalla foto di google maps si intuisce) al secondo lago non ci si arriva passando dal primo, ma tirando dritto quando il sentiero per il primo svolta a destra per risalire la ripida morena. La via "normale" per il Lago delle Locce non è più praticabile se non a fatica in estate (e la immagino molto rischiosa in inverno) causa enorme cedimento della morena laterale che separa il lago dal ghiacciaio del Belvedere, che si è trascinato via tutta la spianata su cui arrivava il sentiero prima di infilarsi nella spaccatura artificiale col canale di scolo, e che è il motivo per cui il torrente della Pedriola da quest'estate è praticamente in secca: il canale di scolo ora butta irrimediabilmente nel ghiacciaio e non più verso la vallata di Pedriola.
vivamacu
 
Messaggi: 732
Iscritto il: lun dic 05, 2005 7:00 pm
Località:

Messaggioda Vittorio Carosella » ven ott 21, 2011 10:49 pm

Pensavo di fare questo tracciato.
Qualcuno può consigliare un tracciato migliore?



<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 58,12 KB</font id="size1">
Vittorio Carosella
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lun gen 17, 2011 12:00 am
Località:

Messaggioda Carlolibri » sab ott 22, 2011 10:55 am

La frana era già evidentissima a giugno 2011, quando sono salito l'ultima volta, come testimoniano i numerosi cartelli di divieto.

<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 361,06 KB</font id="size1">
Carlolibri
 
Messaggi: 114
Iscritto il: dom dic 28, 2008 1:23 pm
Località:

Messaggioda borca99 » sab ott 22, 2011 3:37 pm

Premetto che al secondo lago non ci sono mai andato e ora sono parecchio incuriosito anch'io.
In base all'immagine, e per rispondere a Vittorio, credo che l'unica via di accesso sia, come dice vivamacu, il proseguimento sul fondovalle tenendo il Lago delle Locce sulla destra ed evitando di risalire il ripido bacino del lago e tantomeno percorrerne la cresta
Tra l'altro c'e' anche un'evidente traccia che conduce alla base del Ghiacciaio delle Locce
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 129,39 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 103,04 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 164,98 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 179,6 KB</font id="size1">

Vittorio eviterei l'accesso percorrendo la cresta disegnata in rosso nella tua immagine in quanto l'accesso lungo il fondovalle (tratteggiato in giallo) e' molto piu' veloce e soprattutto agevole.
Queste sono due foto scattate sulla cresta che ho percorso recentemente per vedere il Lago delle Locce da una prospettiva diversa
In rosso il cammino sulla cresta e in giallo il comodo sentiero alla sua base
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 135,84 KB</font id="size1">

L'ormai famoso ''Lago delle Locce 2'' dovrebbe trovarsi oltre una delle 2 linee gialle ma, come ripeto, non ci sono mai andato ignorandone l'esistenza

<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 154,08 KB</font id="size1">
borca99
Site Admin
 
Messaggi: 1087
Iscritto il: mer apr 18, 2007 6:46 pm

Messaggioda Vittorio Carosella » sab ott 22, 2011 6:09 pm

Grazie, borca99
questa estate provo a seguire la via che consigli.
Vittorio Carosella
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lun gen 17, 2011 12:00 am
Località:

Messaggioda Fillar » mar ott 25, 2011 9:07 pm

Ci sono stato due volte, direi che B99 ha azzeccato in pieno l'itinerario.
Se ben ricordo nella parte pianeggiante ci sono tracce che ricalcano l'itinerario di chi va alla Grober. La parte sulla morena va un po' a intuito, e ci sono grossi massi che rendono il cammino un po' faticoso. Nel complesso è una bellissima gita che impegna abbastanza, specialmente se fatta partendo da Pecetto, ma non eccessivamente faticosa.
Il percorso è abbastanza vario, quindi non risulta mai noioso.
Il punto di arrivo, sulla sponda del laghetto, è veramente trionfale, in un ambiente di alta montagna (più di quanto ci si aspetterebbe dalla quota effettiva), al cospetto della Grober e del Ghiacciaio Nord delle Locce.
Interessante è stata anche la via di ritorno dove ci siamo avventurati l'ultima volta. Siamo scesi dalla sponda che si affaccia sul lago delle Locce, percorrendo anche l'ultimo lembo del ghiacciaio e "approdando" sulla riva del lago delle Locce, dalla parte opposta rispetto al punto di arrivo del sentiero che sale dalla Zamboni. Abbiamo poi fatto una deliziosa "circumnavigazione" del lago delle Locce fino a raggiungere il sentiero che ci ha ricondotti alla Zamboni (e da qui a Pecetto).
Sulla carta escursionistica 1:25000 della cominità montana ex Monte Rosa è individuato con il nome di "Lago delle Locce Minore"
Fillar
 
Messaggi: 345
Iscritto il: dom apr 12, 2009 1:48 pm
Località: Piemonte


Torna a Reportage - Itinerari escursionistici - Sentieri

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron