Lago Fate - Alpe Vittini - Fornarelli


Lago Fate - Alpe Vittini - Fornarelli

Pubblicità

Pubblicità
 

Lago Fate - Alpe Vittini - Fornarelli

Messaggioda borca99 » lun ott 05, 2009 9:13 am

<b>Lago delle Fate (1309 mt)– Alpe Vittini (1600 mt)– (Vallone Vittini) – Fornarelli (1163 mt)</b>

Difficolta’ E con le seguenti caratteristiche :

1)Lunghezza : Lago delle Fate – Alpe Vittini : 45 minuti
Alpe Vittini – Fornarelli: In discesa 40 minuti, in salita 1.15 h

2)Stato del sentiero : abbastanza buono e visibile in prossimita’ del Lago delle Fate poi via via piu’ accidentato, non sempre individuabile e appena segnato man mano che ci si dirige verso l’Alpe Vittini. Abbastanza visibile ma anticamente segnato il sentiero proveniente da Fornarelli

3)Ripidezza : facile e solo in leggera salita dal Lago delle Fate all’Alpe Vittini, molto ripido se si proviene da Fornarelli

4) Affollamento : difficilissimo incontrare qualcuno, soprattutto man mano che ci si avvicina all’Alpe, sia provenendo dal Lago che da Fornarelli.

5) Segnale del cellulare : sempre buono, un po’ meno al di sopra dell’Alpe Vittini

Ecco come sono le sezioni del tragitto :

<b>Lago della Fate – Alpe Vittini </b> : In leggera salita tutto nel bosco. Si imbocca il sentiero al di la’ della diga del Lago delle Fate in prossimita’ dell’unica casa che c’e’ sulla sinistra. Gia’ prima di attraversare la diga si intravedono due cartelli gialli da cui si dirama il sentiero.
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 81,25 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 62,28 KB</font id="size1">
Il sentiero da imboccare e’ in traverso tenendo la sinistra e per intendersi in direzione di Pestarena da non confondere con quello in verticale segnato ‘Alpetto – Alpalti’.
Come in tutti i vecchi sentieri e’ importante basarsi sui rari e ormai tenui segnali che si vedono sui sassi o sugli alberi e non affidarsi all’istinto in quanto si rischia di perdere tempo.
La parte iniziale immediatamente sopra alla diga e’ un bosco abbastanza battuto e si intravedono diversi sentieri, molti dei quali portano nel nulla, pertanto ‘agganciarsi’ subito ai pochi segnali ancora visibili.
I primi 20 minuti di cammino sono molto piacevoli e a tratti anche panoramici su Borca e Fornarelli.
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 84,01 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 94,37 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 81,36 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 82,49 KB</font id="size1">
Improvvisamente poi la traccia diventa appena visibile e ci si affida unicamente ai vecchi segnavia..
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 89,67 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 101,91 KB</font id="size1">
Si attraversano zone piene di vegetazione e sassi spesso scivolosi fino ad arrivare ad un ruscello presso il quale una piccola frana fa perdere l’idea del percorso da seguire, pertanto ricordarsi di attraversare il piccolo smottamento e proseguire sempre in orizzontale per poi ritrovare 100 metri dopo nuovamente i segnavia. Questo e’ l’ultimo segnale prima dello smottamento, tenersi orizzontali
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 98,27 KB</font id="size1">
Dopo questo ruscello e una volta trovati di nuovo i segnavia, il tragitto diventa lievemente meno accidentato fino all’Alpe Vittini.
Cosi’ si sbuca nel prato dell’alpe arrivando dal Lago
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 82,59 KB</font id="size1">
L’Alpe Vittini era piuttosto grande con una stalla ma anche con diversi spazi abitativi.
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 84,89 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 80,32 KB</font id="size1">

<b>Alpe Vittini – Vallone del Vittini (categoria EE)</b>
A questo punto gli amanti dell’avventura possono in 1.30 ore in andata e in 1 ora di ritorno avventurarsi a monte dell’Ape Vittini lungo il sentiero in decisa salita che inizialmente invoglia molto per il suo buono stato, ma che ben presto svanisce nel nulla lasciando il posto ad una bassa vegetazione molto aspra e impervia, piena di mirtilli e, man mano che si sale, di rododendri e ruscelli.
Dalla riga inizia la zona molto scomoda da percorrere
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 54,5 KB</font id="size1">
Di sentieri non se ne parla piu’, si viaggia in salita letteralmente a caso e come se non bastasse vi sono sempre piu’ umidi sassoni contorniati da buche nascoste dalla vegetazione. Consiglio di avventurarsi a monte dell’Alpe solo con pantaloni lunghi, scarpe da montagna e una buona dose di pazienza e buona volonta’ visto le condizioni che ci si trova ben presto ad affrontare.
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 76,1 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 81,6 KB</font id="size1">
Sui 2000 metri le condizioni cambiano molto : la fastidiosa bassa vegetazione si fa sempre piu’ rada, pochi alberi e sfasciumi dappertutto anche se questi enormi massi sono accolti con sollievo dopo aver attraversato la zona difficile descritta sopra.
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 94,87 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 74,65 KB</font id="size1">
La meta finale (se cosi’ si puo’ dire) sono le pendici delle rocce che formano il Pizzo Vittini con le sue cime laterali contorniate dai residui nevai. Ogni versante alle pendici delle varie pareti e’ percorribile senza problemi.
Il panorama e’ stupendo e si possono incontrare decine di camosci che non si spaventano neanche piu’ di tanto in quanto non abituati a vedere persone.
La discesa per l’Alpe Vittini e’ altrettanto disagevole anche se si prova a ridiscendere costeggiando le pareti della montagna inizialmente piu’ invitanti.

<b>Alpe Vittini – Fornarelli</b>
Il sentiero di discesa si imbocca esattamente sotto l’Alpe in prossimità di due alberi con i resti di un cartello di divieto di caccia.
Questa e’ la vista dal basso
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 64,55 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 72,53 KB</font id="size1">
Partendo da Fornarelli l’inizio del sentiero e’ ben segnalato da un paio di cartelli subito dopo la fattoria che si trova alla fine del paese scendendo verso Pestarena dove finisce la stradina asfaltata.
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 96,26 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 100,96 KB</font id="size1">
La discesa (o la salita se si parte da Fornarelli) e’ molto ripida e soprattutto piena di salti di roccia, cascate ecc. che rendono obbligatorio non uscire dalla traccia del sentiero che comunque e’ sufficientemente visibile.
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 105,63 KB</font id="size1">
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 85,43 KB</font id="size1">
Consiglio di arrivare all’Alpe Vittini dal Lago delle Fate in quanto il percorso e' meno ripido.
Ecco una visione panoramica dei percorsi con i diversi colori che indicano il grado di difficolta’/ripidezza delle varie sezioni.
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 115,21 KB</font id="size1">
In quest'ultima foto si vede cerchiato in giallo l’Alpe Vittini, la parte piu’ impervia sopra l’Alpe e’ segnalata con le croci gialle e cerchiata in rosso la zona di sfasciumi.
In arancione nella parte alta si vede tutta la zona percorribile a piedi e tratteggiato in rosso una possibilita’ di accesso alternativo alla parte alta anche se non meno impervio.
<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 60,98 KB</font id="size1">
borca99
Site Admin
 
Messaggi: 1087
Iscritto il: mer apr 18, 2007 6:46 pm

Messaggioda borca99 » mar lug 05, 2011 5:03 pm

Segnalo che il sentiero Lago delle Fate - Alpe Vittini e' ora perfettamente percorribile.
Si tratta del tratto segnato in arancione e verde che si vede nell'ultima foto qui sopra e che e' descritto piu' in dettaglio all'inizio di questo topic.
Fino a poche settimane fa era di difficilissima individuazione e percorribilita' a causa dell'abbondante presenza di erba, radici, pietre, piante presenti sul suo vecchio tracciato e degli ormai quasi invisibili segnali
Ora il CAI ha ripulito il sentiero che e' adesso ben individuabile anche ad occhio nudo e noi di macu.net abbiamo provveduto alla sua marcatura in accordo col CAI stesso.
Ora si e' creato un bel percorso ad anello Fornarelli/Borca-Lago delle Fate-Alpe Vittini-Fornarelli per chi volesse provarlo
Qui sotto ed in home page potete vedere il video che mostra la marcatura avvenuta di recente:

[url="http://www.youtube.com/watch?v=tYYqG70waIg"][/url]
borca99
Site Admin
 
Messaggi: 1087
Iscritto il: mer apr 18, 2007 6:46 pm

Messaggioda borca99 » lun lug 25, 2011 4:49 pm

Ecco il video dell'intero sentiero Lago delle Fate - Alpe Vittini - Fornarelli dopo il suo completo recupero nel luglio 2011

[url="http://www.youtube.com/watch?v=cJgcxM6Lazg"][/url]
borca99
Site Admin
 
Messaggi: 1087
Iscritto il: mer apr 18, 2007 6:46 pm


Torna a Reportage - Itinerari escursionistici - Sentieri

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron