Elicottero di Eliossola precipita vicino a Rieti


Elicottero di Eliossola precipita vicino a Rieti

Pubblicità

Pubblicità
 

Elicottero di Eliossola precipita vicino a Rieti

Messaggioda Andry CP » dom lug 27, 2014 6:46 pm

<b>Da AzzurraTV del 27/07/14

<font size="3">Elicottero Eliossola precipita in provincia di Rieti</font id="size3"></b>
E' di proprietà della società Domese Eliossola l'elicottero precipitato attorno a mezzogiorno in provincia di Rieti. Il velivolo, impegnato sul fronte degli incendi boschivi stava effettuando un giro di ricognizione. Al momentio dell' incidente a bordo dell' elicottero tre persone. Nello schianto morti il pilota e un passeggero, ferito invece il tecnico. I due morti sono originari il primo della provincia di vercelli il secondo della provincia aretina. Si trova inceve ricoverato all' ospedale Gemelli di Roma il tecnico di Eliossola.
Davide Barone originario della <b>Valle Anzasca</b> avrebbe riportato traumi e contusioni su varie parti del corpo ma non sarebbe in pericolo di vita.


<font size="1"> Foto di AzzurraTV</font id="size1">
Andry CP
 
Messaggi: 3004
Iscritto il: sab nov 26, 2005 9:30 pm
Località:

Messaggioda Andry CP » dom lug 27, 2014 7:06 pm

<b>Da Facebook</b>


<font size="1"> Foto di Davide Barone - Facebook</font id="size1">
Andry CP
 
Messaggi: 3004
Iscritto il: sab nov 26, 2005 9:30 pm
Località:

Messaggioda Andry CP » dom lug 27, 2014 9:48 pm

<b>Da LaStampa del 27/07/14

<font size="3">Precipita a Rieti un elicottero dell’Eliossola: due i morti</font id="size3">
<i>Le vittime sono un lombardo e un laziale, in Rianimazione il meccanico ossolano che era a bordo</i></b>
Due morti e un ferito grave. È l’esito dell’incidente avvenuto questa mattina poco prima di mezzogiorno che ha visto precipitare vicino a Rieti - nella zona del Lago del Salto - un elicottero dell’Eliossola, di quelli che vengono utilizzati per il servizio antincendio. Il velivolo non era impegnato in un intervento, ma in un volo tecnico.
Le vittime sono il pilota di Pavia, di 60 anni, e un passeggero laziale. È stato portato in ospedale a Roma il meccanico Davide Barone, 37 anni, ossolano di <b>Bannio Anzino</b>. L’uomo, rimasto cosciente, ha riportato varie fratture alle gambe e alle braccia.
Ancora da stabilire le cause dell’incidente, avvenuto a circa 3 chilometri di distanza dal punto dove è decollato.


<font size="1"> Foto ANSA</font id="size1">
<hr noshade size="1">
<b>Da AzzurraTV del 27/07/14

<font size="3">Incidente aereo a Rieti: tecnico ossolano al Gemelli</font id="size3"></b>
Un'equipe dell'ospedale Gemelli di Roma ha operato il tecnico dell'Eliossola coinvolto nell'incidente aereo avvenuto in mattinata in provincia di Rieti. L'uomo trasportato in codice rosso all'ospedale capitolino ha riportato fratture e ferite su diverse parti del corpo. Secondo quanto riportato da alcune agenzie di stampa, a causare l'incidente potrebbe essere stata un'avaria. Il pilota, accortosi che qualcosa non andava, avrebbe tentato un atterraggio di emergenza. Particolarmente difficoltose si sono rivelate le operazioni di soccorso perchè la zona della tragedia è impervia. Sul posto anche squadre dei vigili del fuoco per domare un principio di incendio che si è scatenato tra i resti dell'elicottero.
Andry CP
 
Messaggi: 3004
Iscritto il: sab nov 26, 2005 9:30 pm
Località:

Messaggioda Andry CP » lun lug 28, 2014 4:26 pm

<b>Da AzzurraTV del 28/07/14

<font size="3">Elicottero precipitato : migliorano le condizioni di Davide Barone</font id="size3"></b>
Migliorano le condizioni di salute di Davide Barone, il meccanico della società Eliossola che ieri mattina si trovava a bordo dell’elicottero precipitato in provincia di Rieti. Davide, originario della Valle Anzasca, è l’unico sopravvissuto allo schianto. E’ oramai risaputo che l’impatto a terra è stato fatale per gli altri due occupanti il velivolo: il pilota e un altro tecnico. Davide Barone, 36 anni, nella serata di domenica è stato sottoposto ad un intervento chirurgico a seguito delle fratture riportate. I colleghi dell’Eliossola oggi lo hanno raggiunto telefonicamente. “ Sta bene – dicono -. Presto potrà tornare a casa “. Un sospiro di sollievo dopo la terribile notizia rimbalzata a metà mattina di domenica da Rieti a Domodossola, dove la società ha sede. In via Piave infatti c’è tristezza per la morte degli altri due componenti l’equipaggio. Intanto la testimonianza di Davide Baroni potrebbe essere preziosa agli inquirenti per capire cosa è successo domenica mattina attorno a mezzogiorno quando Airbus 350 di colore giallo – impegnato in un volo tecnico - sorvolava i cieli di Varco Sabatino, nei pressi della diga del Salto. Sono state aperte tre diverse inchieste volte a fare luce sull’accaduto. La prima è dell’agenzia sicurezza volo, la seconda della Procura di Rieti, la terza interna all’Elisossola. Va precisato che Davide Barone da diversi anni oramai alle dipendenze dell’Eliossola, era in trasferta nel Lazio in quanto la società ossolana ha in appalto il servizio di protezione civile per lo spegnimento degli incendi nella Regione.
Andry CP
 
Messaggi: 3004
Iscritto il: sab nov 26, 2005 9:30 pm
Località:

Messaggioda Andry CP » ven ago 01, 2014 12:48 pm

<b>Da LaStampa dell'01/08/14

<font size="3">Il racconto di Davide Barone, l'unico superstite dell'elicottero precipitato a Rieti</font id="size3">
<i>Il tecnico ossolano è ancora ricoverato al Policlinico Gemelli: "Abbiamo sentito un forte colpo, poi il pilota ha perso il controllo. Tornare a volare? Credo proprio di sì"</i></b>
Quando l’elicottero ha iniziato a girare velocemente su stesso non riuscivo più a pensare a niente: ero convinto di essere arrivato alla fine». Davide Barone la morte l’ha vista da vicino domenica mattina, tanto da poter essere definito un «miracolato».

Nel suo paese, Bannio Anzino, già parlano di un aiuto «dall’alto» visto che l’incidente è avvenuto il primo giorno della novena della Madonna della Neve, a cui tanti sono devoti in valle Anzasca. Il tecnico di elicotteri ossolano, 36 anni, è l’unico sopravvissuto della tragedia che in provincia di Rieti ha visto precipitare un elicottero dell’Eliossola, di quelli utilizzati per il servizio antincendio: sono morti il pilota Idelmo Moro, 60 anni di Pavia, e l’altra persona a bordo, Angelo D’Angelo, 67 anni residente a Rieti.

Davide Barone da domenica sera è ricoverato nel reparto di traumatologia del Policlinico Gemelli di Roma: è stato operato per una frattura alla caviglia, ha ancora forti dolori a una spalla e problemi a qualche vertebra. «Sono piccole ammaccature: posso dire che mi è andata bene» afferma il tecnico che da circa quindici anni lavora con gli elicotteri e spesso, nell’ultimo periodo, era impegnato nella base laziale visto l’appalto che la società per cui lavora - l’Eliossola appunto - ha con la Regione Lazio.

<b>Sarebbe da escludere l’avaria</b>
Quanto è avvenuto domenica mattina è impresso in modo indelebile nella sua mente: in tutte le fasi è sempre rimasto cosciente. «Eravamo decollati da circa un quarto d’ora dalla base di Fassinoro, era un volo di routine, di quelli che vengono fatti ogni settimana. Davanti c’erano il pilota e l’altra persona, io ero dietro - spiega Barone -: stavamo sorvolando il lago del Salto, dal quale spesso preleviamo l’acqua negli interventi antincendio. A un certo punto il pilota è sceso, probabilmente per vedere da vicino qualche punto di interesse. Non c’è stata nessuna avaria: l’elicottero stava funzionando senza problemi. Mentre ci stavamo rialzando abbiamo sentito un forte colpo: probabilmente le pale hanno colpito un cavo. Io non l’ho visto, ma l’urto è stato notevole».

<b>«Erano ancora vivi»</b>
Sono così iniziati, attorno a mezzogiorno, i problemi per l’AS 350 gialloblù dell’Eliossola. «Il pilota ha provato a fare un atterraggio di emergenza e per circa due minuti ha cercato una piazzola dove potersi fermare - racconta Barone -. Quando l’abbiamo trovata, il pilota ha rallentato e in quel momento l’elicottero ha iniziato a girare su se stesso: prima era la velocità a garantirci l’equilibrio. Penso che il problema fosse al rotore. Lì si è fatta “spessa”: abbiamo perso quota fino all’impatto con il suolo».

«A stima - aggiunge - penso che potessimo essere a circa 50 metri da terra quando si è perso il controllo, ma in quei momenti è difficile capire dove ci si trovava. Poi sembravano attimini interminabili. Credo che prima di schiantarsi sul prato l’elicottero si sia inclinato su un lato e il colpo più forte lo ha subito chi era seduto davanti».

Poi il filo dei ricordi di Barone diventa ingarbugliato: lo choc e la paura hanno preso il sopravvento. «Non ricordo bene come, ma in qualche modo sono uscito dall’elicottero: non so se con le mie gambe o se sono stato sballottato fuori nell’impatto. Ricordo che gli altri due compagni gridavano aiuto: era ancora vivi. C’erano persone venute a portare i primi soccorsi. Poi mi hanno trasferito in elicottero al Policlinico Gemelli». Solo in tarda giornata ha saputo della morte degli altri membri dell’equipaggio. «Mentre ero in ospedale ho sentito gente che ne parlava: la certezza l’ho avuta vedendo il telegiornale regionale. Sono davvero distrutto: lì conoscevo da molto tempo».

<b>Indaga la procura di Rieti</b>
Sulla vicenda hanno aperto inchieste sia la procura di Rieti, sia l’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo che dovranno ricostruire quello che è successo domenica mattina, sentendo anche alcuni testimoni che si trovavano a riva del lago del Salto e che hanno visto passare l’elicottero dell’Eliossola a poca distanza.

Per il momento intanto la convalescenza di Barone continua al Gemelli: ancora non gli hanno detto quando potrà tornare in Ossola. Poche le visite nella sua stanza, i genitori e gli amici li sente sempre al telefono in attesa di poterli abbracciare. «Tornerò su un elicottero? Non ci ho ancora pensato. E’ presto per dirlo, ora devo guarire, ma credo che non ci saranno problemi. Alla fine è stata come una caduta da cavallo: dopo si torna sempre in sella. È il mio lavoro».

<i>luca bilardo</i>
Andry CP
 
Messaggi: 3004
Iscritto il: sab nov 26, 2005 9:30 pm
Località:


Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite

cron