Collegamento Macu-Saas e versante svizzero


Collegamento Macu-Saas e versante svizzero

Pubblicità

Pubblicità
 

Collegamento Macu-Saas e versante svizzero

Messaggioda dreamer » gio nov 23, 2006 2:51 pm

Apro il topic per continuare le discussioni iniziate parlando del trenino.

Posto la parte di carta relativa al versante svizzero in due versioni:
- la mia ipotesi di collegamento (estrapolata da quella sul topic del trenino);
- la carta 'bianca', che voi potete scaricarvi ed elaborare come vi pare.

Vediamo se sono davvero il più sognatore/pazzo [8D]! Ovviamente vi chiedo un minimo di logica (costi, impatti ambientali, ecc.), e ovviamente possiamo discuterne a parole; ma se a qualcun altro piace 'pasticciare', ben venga! Buon lavoro! [;)]

<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 99,37 KB</font id="size1">

<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 123,89 KB</font id="size1">

<b><font size="1">Per le immagini ingrandite scrivete a Dreamer</font id="size1"></b>
dreamer
 
Messaggi: 1405
Iscritto il: gio nov 10, 2005 2:30 pm
Località: Lombardia

Messaggioda vivamacu » ven nov 24, 2006 1:03 am

La modifica si riferisce al fatto che ho solo leggermente ridotto l'immagine per leggibilità.
Qui è segnato il collegamento secondo dreamer, che sostanzialmente condivido come idea base: in rosso le due funivie, in verde un collegamento in galleria su rotaia per evitare Mattmark.

<font size="1"> 73 KB</font id="size1">">
vivamacu
 
Messaggi: 732
Iscritto il: lun dic 05, 2005 7:00 pm
Località:

Messaggioda vivamacu » ven nov 24, 2006 1:09 am

Ah, dimenticavo. Forse a Saas Fee stanno costruendo un nuovo impianto verso la zona del Britannia, mi sembra di averlo letto qua e là. Sarebbe interessante conoscerne esattamente il tracciato, se è vero, per sapere adesso fin dove si spingono gli impianti in quel di Saas.
vivamacu
 
Messaggi: 732
Iscritto il: lun dic 05, 2005 7:00 pm
Località:

Messaggioda dreamer » mar nov 28, 2006 7:43 pm

mancava una cosa: in verdino il collegamento da me ipotizzato (5d sull'altra carta) tra morenia (bel nome per un mucchio di sassi... una volta era semplicemente 'maste 4', cioè 'pilone 4' della funivia del felskinn, dove si poteva scendere) e britannia, via egginerjoch (tratteggiato perchè prospetticamente 'dietro' all'egginer). cosa sia meglio non lo so (funivia, ovovia... di sicuro meglio un impianto 'chiuso', nell'ottica di un trasferimento anche di non sciatori da macu a saas fee!).

ipotizziamo dei prezzi:
- tra gli 8 e i 15 mln euro per impianto distelalp-moropass (ovovia o funivia)
- non lo so per la monorotaia di trasferimento riva mattmark (5-10 mln, con paravalanghe e staz intermedia a metà, dove sbocca il vallone dello schwarzberggletscher - così va bene anche per il rientro dei fuoripista dallo schwarzberghorn, ammesso e non concesso che si faccia il trenino)
- altra dozzina di mln per la funivia (scelta quasi obbligata, visti i dislivelli e la morfologia) per la britannia
- 8/10 mln per collegarci con degli ovetti a morenia

totale: siamo tra i 40 e i 50 mln... non pochi, ma non impossibili per gli svizzeri se si convincono!

<b>Immagine:</b>

<font size="1"> 25,66 KB</font id="size1">
dreamer
 
Messaggi: 1405
Iscritto il: gio nov 10, 2005 2:30 pm
Località: Lombardia

Messaggioda dariobajo144 » mar nov 28, 2006 11:21 pm

[;)]ottima cartina...
dariobajo144
 
Messaggi: 545
Iscritto il: sab mar 04, 2006 12:08 pm
Località: Lombardia

Messaggioda dreamer » gio nov 30, 2006 12:25 pm

va bene immaginare come se avessimo in tasca un sacco di soldi, ma insomma...

il guaio delle cartine 3d è che sono 'prospettiche', cioè non danno un'idea reale delle distanze. se andiamo a riportare quanto indicato nell'ultima ipotesi sulle prime carte postate, vedremmo che il tratto moro-diga sta sui 6 km, e diga-plattjen poco meno (diciamo 5 km). a mia memoria, non esistono nè sono mai stati concepiti impianti (aerei) simili. sconfiniamo dalla non fattibilità economica alla non fattibilità tecnica, per cui mi sento di escludere categoricamente una soluzione del genere, senza addentrarmi su considerazioni di tipo orografico (costoni di montagna, necessità di supporti/piloni, sorvolo lago ecc.).

inoltre, così concepita, ammesso e non concesso che sia fattibile, sarebbe un puro collegamento per pedoni: taglierei fuori gli sciatori, che non ne gioverebbero in alcuna maniera!

non ci siamo... [V]
dreamer
 
Messaggi: 1405
Iscritto il: gio nov 10, 2005 2:30 pm
Località: Lombardia

Messaggioda dariobajo144 » gio nov 30, 2006 11:58 pm

ma allora perchè se ne parla???è la solita sparata???non c'è neanche un briciolo di verità????
dariobajo144
 
Messaggi: 545
Iscritto il: sab mar 04, 2006 12:08 pm
Località: Lombardia

Messaggioda fabio.tagliaferri » ven dic 01, 2006 3:26 am

E poi siamo noi quelli duri con le critiche...
fabio.tagliaferri
 
Messaggi: 217
Iscritto il: gio mag 11, 2006 4:09 pm
Località: Piemonte

Messaggioda dreamer » ven dic 01, 2006 12:59 pm

no ragazzi, non ci siamo...

a me sembra di avere espresso già le mie opinioni sul trenino nell'apposito topic (o qualcuno lo ha fatto per me e mi sono trovato d'accordo): non mi risulta che siano mai stati nemmeno tentati tunnel per quella tipologia e di quella lunghezza, per cui lo ritengo - allo stato attuale delle cose - fantascienza, anche se l'ipotesi mi stuzzica. per cui mi sono buttato sull'ipotesi verso saas, che ritengo assai più ragionevole.

ora: fate BENISSIMO a ragionarci sopra pure voi, ma se capita che qualcuno scriva qualcosa (quasi) irrealizzabile, mi sento in dovere di segnalarlo e di dirne anche i perchè (tra parentesi, era stato quasi auspicato dallo stesso autore il commento negativo!!!). NON E' UNA BACCHETTATA, è semplicemente il risultato del basarsi solo sull'immagine 3D, più immediata ma 'traditora' sulle reali distanze e caratteristiche delle montagne.

nota a margine: per me è abbastanza fantascienza anche il ponte sullo stretto di messina... ma se dicono che si può fare, così come dicono che si possa fare il trenino per zermatt, io quanto meno ci do retta... non mi risulta invece che sia ragionevole fare impianti a fune di 6 km, e finchè chi è del ramo non mi dirà che è fattibile, io non lo prendo in considerazione come ipotesi ragionevole. sono RAGIONEVOLI (impianti esistenti alla mano) funivie/ovovie di 3-3,5 km (quella del renon a bolzano è di 4,5 km, ma è un caso più unico che raro), seggiovie sotto ai 2,5 km sennò rischio l'assideramento e non su ghiacciai (meglio un impianto aereo in questi casi, c'è forse solo zermatt con una seggiovia su ghiacciaio), monorotaie/trenini o quel che si vuole di qls lunghezza purchè 'fuori terra', mentre in tunnel credo siamo sui 3 km max... usiamo questi parametri per ragionare, il che vuol dire però inevitabilmente far riferimento anzitutto alla planimetria, e solo in seconda battuta alla carta estiva di saas.

tanto per capirci: da un punto di vista di FATTIBILITA' del collegamento con zermatt, sapete quale sarebbe la cosa più logica? due funivie, punto e basta: belvedere - vecchio weisstor (o torre di castelfranco, o cima brioschi... insomma, quella zona lì) e da lì allo stockhorn. zero casini impiantistici, semplicemente sarebbero da verificare le lunghezze delle campate. ma la boccio senza pietà per altri motivi: impatto ambientale della madonna, cementificazione piuttosto problematica, 'violazione' (passatemi il termine) del monte rosa (fattibile negli anni 50-60, quando hanno fatto una cosa analoga sul monte bianco, ma oggi... infatti in quegli anni la proposta, passando dalla jazzi, girava!)... oggi si tende (fortunatamente) a valutare anche questi aspetti, per cui ci si è orientati sul trenino ('spunterebbero' in suoperficie solo le stazioni!). ma quanto sia fattibile, temo lo scopriremo solo tra un po'. alla stessa maniera, per saas posso passare sotto al mischabel o aggirarlo... la fattibilità mi dice di aggirarlo, ma 'con giudizio'!

temo di essermi dilungato un po' troppo. se non sono stato chiaro, ditemelo. riassunto in due parole: se ho qualche conoscenza nel campo, dico la mia, anche a costo di sembrare quello che bacchetta. se non ho conoscenze, non rifiuto a priori ma dico lo stesso la mia. alla stessa maniera, qualcun altro potrebbe 'cazziarmi' sulla mia ipotesi: no problem, ne parliamo apertamente. quindi chiedo a chi si è sentito 'bacchettato' di accettare benevolmente le critiche senza prendersela. prometto di fare lo stesso anche io, qualora capitasse. ciao.

ps: la considerazione su zermatt la posto anche sul topic apposito, tranqi!
dreamer
 
Messaggi: 1405
Iscritto il: gio nov 10, 2005 2:30 pm
Località: Lombardia

Messaggioda dreamer » ven dic 01, 2006 3:35 pm

visto, visto...
hai guardato anche alla voce 'tariffe professionali'? [;)]

cmq basta che prima o poi faccio un giro su www.funivie.org (sito di appassionati oltre che di tecnici), aspetta solo che mi attacchino la linea telefonica a casa... 'cidenti alla telecom... [}:)][:(!][B)]

...insomma, fate un po' come vi pare... ma parliamo per quanto possibile di cose realizzabili! (almeno su questo topic, visto che per zermatt è pura teoria...)

cmq confido che sia chi di dovere a prendere in considerazione e valutare i vari scarabocchi, almeno come idea... PRIMA di iniziare a fare i lavori... sennò facciamo la fine della piscina... [}:)][:(!][xx(]
dreamer
 
Messaggi: 1405
Iscritto il: gio nov 10, 2005 2:30 pm
Località: Lombardia

Messaggioda fabio.tagliaferri » ven dic 01, 2006 6:49 pm

Secondo me è fantascienza però è giusto ragionarci su.Per il progetto di collegamneto con Zermatt ipotizzavano 80 milioni di € finanziati da privati ma a mio avviso sembra una sparata modello ponte di Messina e sarebbe quasi come un opera pubblica statale come dimensioni. Quella di collegamento con Saas-fee sarebbe forse più fattibile...però mi sembra ci siano un po' troppo impianti,diciamo che è molto vasta la zona da attraversare...e dietro il Moro e cosi anche dall'altra parte in Svizzera,si potrebbe sciare per scendere???
Dietro al Moro si perchè l'hanno già fatto,ma di là?
fabio.tagliaferri
 
Messaggi: 217
Iscritto il: gio mag 11, 2006 4:09 pm
Località: Piemonte

Messaggioda fitzroy » ven dic 01, 2006 7:22 pm

come sottolineava dreamer, il collegamento con saas fee non sarebbe solo un'ipotesi, ma qualcosa di fattibile, di già sperimentato ampiamente e non un 'salto nel buio'.

ha un 'piccolo' buco: non credo sia molto fattibile la discesa dalla britannia a mattmark, ma bisognerebbe approfondire. inoltre, abbiamo comunque il trenino lungo il lago in cui necessariamente si starebbe seduti (e non sci ai piedi).

il vantaggio è che, oltre a passare da macu a saas (storicamente la sua 'culla' walser... avrebbe un senso anche da questo punto di vista!), si potrebbe aprire la porta al ghiacciaio dello schwarzberg, tornando anche nelle zone del primo sci estivo (bocchetta galkerne): non sarebbe impossibile, infatti, ipotizzare impianti su tutto quel lato. e a quel punto (molto tempo e vari investimenti dopo) sul lato svizzero avremmo anche altri 30/40 km di piste senza nemmeno troppi 'sforzi di fantasia'... che uniremmo ai 20/30 del moro di oggi (a patto di renderli sfruttabili un po' meglio di come lo sono oggi) ottenendo un comprensorio niente male, collegato con saas fee (altri 80/100 km)... volo troppo?

ma anche solo con un paio di impianti che scendono a talliboden/mattmark sistemeremmo molte cose... 10/15 km di piste con ottima esposizione, che sarebbero la 'testa di ponte' per andare a saas... ok, ho capito, vedo di buttar giù qualcosa sulle carte...
fitzroy
 
Messaggi: 128
Iscritto il: ven dic 02, 2005 2:16 pm
Località:

Messaggioda dariobajo144 » sab dic 02, 2006 4:11 pm

ottima considerazione fitzroy...hai colto quello che avevo detto io tempo fa...
ad ogni modo,correggimi dreamer se erro,se il collegamento per mezzo di impianti verrebbe a costare 50mln circa,quanto verrebbe a costare il trenino con traforo di 4 km?presumo di meno....certo i km di piste rimarrebbero gli stessi sia per macu che per saas ma almeno è un punto di partenza...una volta allacciate le 2 località potrebbero trovare accordi per realizzare nuovi impianti aldilà del S.pietro...no?
dariobajo144
 
Messaggi: 545
Iscritto il: sab mar 04, 2006 12:08 pm
Località: Lombardia

Messaggioda giaco carga macu » gio dic 07, 2006 8:21 pm

penso k sia una cosa fantastica quella d dariobajo144...oltre ad allacciare le due località, l'ampliamento delle piste si potrebbe sempre fare in seguito!
giaco carga macu
 
Messaggi: 267
Iscritto il: mer nov 22, 2006 10:00 pm
Località: Piemonte

Re: Collegamento Macu-Saas e versante svizzero

Messaggioda Francesco » mar nov 11, 2014 1:55 pm

news da facebook:

Stamattina a Domodossola abbiamo incontrato le autorita' svizzere per studiare il collegamento sciistico tra la Saas Tal e Macugnaga. A guidare la delegazione elvetica l'indimenticato campione del mondo Pirmin Zurbriggen

Non so come sia il versante di là, ho visto solo i video su youtube nel canale di macugnaga ma mi pare un'ottima notizia

Per sicurezza quest'inverno però cercherò di godermi la Macugnaga in dimensione familiare di adesso
Allegati
riunione.jpg
riunione.jpg (36.32 KiB) Osservato 1535 volte
Avatar utente
Francesco
 
Messaggi: 269
Iscritto il: ven ott 10, 2014 12:34 pm
Località: Ivrea

Prossimo

Torna a Macugnaga domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite