I'VE A DREAM !!


I'VE A DREAM !!

Pubblicità

Pubblicità
 

I'VE A DREAM !!

Messaggioda Andry CP » mar gen 07, 2014 6:51 pm

<b>I'VE A DREAM !!</b>
<font size="1">Non voglio duplicare il Topic "[url="http://www.macugnaga-forum.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=870"]PROPOSTE IMPIANTI[/url]" che ha già raggiunto oltre 40 pagine di proposte e dibattiti, ma vorrei proporre una soluzione per tentare di capire se sarebbe fattibile tecnicamente!</font id="size1">
Questa è una mia "piccola" idea di recupero dei comprensori di Macugnaga, che vedrebbe la realizzazione di un'unica stazione da cui fare partire 3 diverse linee di cabinovie, con relative stazioni intermedie..
Fra chi ci legge c'è sia gente che è esperta di impianti in senso 'tecnico' che gente che lo è per frequentazione di tante altre località invernali, e che quindi magari ha visto applicare soluzioni particolari che potrebbero essere sfruttate a Macu. A tutti questi chiedo un contributo per tentare di sviluppare (se possibile) questa idea, grazieee !!







Please, se avete da scrivere solo che "<i>sono tutte baggianate</i>", astenetevi grazie [;)]
Ciaoo..
Andry CP
Andry CP
 
Messaggi: 3004
Iscritto il: sab nov 26, 2005 9:30 pm
Località:

Messaggioda tiger652 » mar gen 07, 2014 8:24 pm

Beh, sarebbe tutto molto bello.
Unica stazione di partenza per Moro, Belvedere e Rosareccio... Sarebbe il massimo!
tiger652
 
Messaggi: 348
Iscritto il: mer apr 15, 2009 4:11 pm
Località: Lombardia

Messaggioda andrea » mer gen 08, 2014 12:40 am

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">Andry CP ha scritto:
Please, se avete da scrivere solo che "<i>sono tutte baggianate</i>", astenetevi grazie [;)]
Ciaoo..
Andry CP
</span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">

E perché mai? :)
Qualche giorno fa, nell'altro topic, avevo espresso l'idea di far partire tutto dal piazzale delle seggiovie, perché alla fine, rispetto alla situazione attuale, si doveva variare "solo" la linea che porta al Bill. Nella mia mente bacata avevo poi previsto il completo restyling del piazzale stesso: via le macchine, piazza circolare con qualche esercizio commerciale, noleggio sci compreso. E parcheggio interrato di fianco al De Filippi.
Ma anche la tua ipotesi mi garberebbe molto [tra l'altro avrei la partenza di tutto a pochi passi da casa :)]
Forse facendo partire tutto da così in basso si potrebbe avere qualche problema di innevamento per la pista di collegamento che dovrebbe scendere da da Pecetto nella stagione inoltrata. Probabilmente nulla di insormontabile però, visto che passerebbe su prati.
andrea
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab set 13, 2008 12:38 pm
Località: Lombardia

Messaggioda dreamer » mer gen 08, 2014 2:45 am

è tutto tranne che una baggianata, andry - di fatto, IMHO è l'unico punto che allo stesso tempo:
- non prevede sorvoli di costruzioni;
- non è sotto valanga (vedi piano valanghe);
- non ha vincoli idrogeologici insormontabili (vedi piano regolatore);
- è 'in vista' sia del bil che delle seggiovie che del rosareccio;
- eliminerebbe il problema dei collegamenti, che allo stato attuale è limitante per macu nei confronti di altre stazioni

considerazioni sparse veloci:
- non parlare di 'motore unico', non credo che abbia molto senso, ma solo di 'stazione base'
- è attualmente 'scollegata' da tutto, quindi va valutato come integrare la stazione col contesto
- non so come farci stare i parcheggi, non credo ci sia spazio per tutto

se mi viene in mente altro, aggiungerò

ps. chi è gerard vierhault?
dreamer
 
Messaggi: 1405
Iscritto il: gio nov 10, 2005 2:30 pm
Località: Lombardia

Messaggioda andy2512 » mer gen 08, 2014 9:53 am

Perché non riesco a capire dove hai messo la base??? [:(]
andy2512
 
Messaggi: 657
Iscritto il: mar ott 12, 2010 6:27 pm
Località: Piemonte

Messaggioda zazaz » mer gen 08, 2014 11:46 am

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">dreamer ha scritto:


- non so come farci stare i parcheggi, non credo ci sia spazio per tutto


</span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">

Da ignorante quale sono, non ho giudicato il "sogno/progetto" di Andry, ma quanto sopra è il primo dubbio che mi è venuto.

Però sognare è lecito quindi dico che il sogno di Andry sarebbe proprio bello...
zazaz
 
Messaggi: 493
Iscritto il: mer gen 21, 2009 3:08 pm
Località: Lombardia

Messaggioda andrea » mer gen 08, 2014 12:14 pm

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">zazaz ha scritto:

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">dreamer ha scritto:


- non so come farci stare i parcheggi, non credo ci sia spazio per tutto


</span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">

Da ignorante quale sono, non ho giudicato il "sogno/progetto" di Andry, ma quanto sopra è il primo dubbio che mi è venuto.

Però sognare è lecito quindi dico che il sogno di Andry sarebbe proprio bello...
</span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">

L'attuale parcheggio delle seggiovie continuerebbe ad avere la sua funzionalità (vado, parcheggio la macchina, mi metto gli sci e scendo alla "base di partenza"). Un altro parcheggio, se vogliamo, si potrebbe farlo interrato nel pratone dall'altra parte della strada, dove una volta partiva lo skilift del Tambach.
Tra l'altro, essendo la base di partenza comune situata esattamente a metà strada tra pecetto e staffa, sarebbe invogliata anche la pratica di raggiungerla a piedi :)
(mi scuso con Andry Cp se mi sono sostituito nel prospettare la possibile soluzione a questo problema)

Piuttosto, se non ho capito male questo progetto prevede tre cabinovie. Io sinceramente per Bill e Rosareccio preferirei la funivia, che a livello visivo mi pare meno impattante come impianto. Meno piloni, meno vetture in linea.

ciao :)
andrea
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab set 13, 2008 12:38 pm
Località: Lombardia

Messaggioda andy2512 » mer gen 08, 2014 12:19 pm

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">andrea ha scritto:
Piuttosto, se non ho capito male questo progetto prevede tre cabinovie. Io sinceramente per Bill e Rosareccio preferirei la funivia, che a livello visivo mi pare meno impattante come impianto. Meno piloni, meno vetture in linea.

ciao :)
</span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">

Ciao Andrea (qui oggi c'è l'inflazione del nostro nome!) concordo con le tue idee tranne per quanto riguarda Bill e Rosareccio dove ritengo sia più indicata una cabinovia: smaltisce veramente in modo più rapido la coda degli sciatori in attesa (che ci aspetteremmo essere notevole! [8D])
andy2512
 
Messaggi: 657
Iscritto il: mar ott 12, 2010 6:27 pm
Località: Piemonte

Messaggioda andrea » mer gen 08, 2014 12:43 pm

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">andy2512 ha scritto:

<div align="center" id="quote2"><table class="quote"><tr><td class="quotetd"></td></tr><tr><td class="quotetd2"><span class="quotetext">andrea ha scritto:
Piuttosto, se non ho capito male questo progetto prevede tre cabinovie. Io sinceramente per Bill e Rosareccio preferirei la funivia, che a livello visivo mi pare meno impattante come impianto. Meno piloni, meno vetture in linea.

ciao :)
</span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">

Ciao Andrea (qui oggi c'è l'inflazione del nostro nome!) concordo con le tue idee tranne per quanto riguarda Bill e Rosareccio dove ritengo sia più indicata una cabinovia: smaltisce veramente in modo più rapido la coda degli sciatori in attesa (che ci aspetteremmo essere notevole! [8D])

</span></td></tr></table></div align="center" id="quote2">

Sì, questo è indubbiamente vero. Però, ipotizzando anche due funivie non enormi, tipo 600 p/h e una cabinovia verso il burki anche solo da 1200 p/h, avremmo comunque un sistema di impianti in grado di reggere un picco in partenza di 2400 p/h, che non sarebbe malaccio.
Una quantità di gente che a Macu non si vede da una vita, ahimè
Vabbe', per oggi ho già sognato abbastanza :)
andrea
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab set 13, 2008 12:38 pm
Località: Lombardia

Messaggioda dreamer » mer gen 08, 2014 4:07 pm

@andy: il prato a sx della strada verso pecetto, leggermente più basso della strada, esattamente di fronte a dove partiva il tambach
dreamer
 
Messaggi: 1405
Iscritto il: gio nov 10, 2005 2:30 pm
Località: Lombardia

Messaggioda Andry CP » mer gen 08, 2014 6:09 pm

Dunque, innanzitutto il nome della zona dell'ex partenza del Tambach si chiama Winterwasser (acque invernali), così abbiamo il nome giusto da usare d'ora in poi [;)]
Io ho pensato alla cabinovia perché ha la possibilità di agganciare/sganciare cabine in base all'effettivo bisogno che c'è (quantità di gente), e l'idea di stazione unica (+ deposito) in zona Winterwasser permetterebbe di agganciare su tutte e 3 le linee le cabine senza avere bisogno di altre partenze.
La stazione intermedia di Pecetto può essere considerata anche come stazione di partenza per chi vuole parcheggiare sù (o per chi ci abita/soggiorna), ed avendo le cabine in ritorno verso la base agli sciatori che da Pecetto vogliono spostarsi verso gli altri comprensori basterebbe prendere una delle cabine in discesa (senza dover fare una pista di rientro fino a Winterwasser). Credo che a livello tecnologico sia fattibile senza problemi, ma spero che qualcuno più 'saputo' di me ci possa illuminare..
Un altro dei motivi per cui credo che la cabinovia con stazione unica sia da preferire rispetto ad altre soluzioni, è quella economica. In pratica in un solo edificio sarebbero integrati i motori per tutti i comprensori (come già adesso avviene per le seggiovie Burki-Belvedere), abbattendo anche l'impatto inquinante sull'ambiente, e le stazioni intermedie e di arrivo avrebbero solo la funzione di carico/scarico della gente. Anche per la questione "impatto visivo" e sorvolo degli edifici (fra Winterwasser e Pecetto) è preferibile la cabinovia perché permette tramite piloni poco invasivi di seguire la morfologia del territorio, in particolare verso il Bill ed il Rosareccio, senza avere cavi a campate uniche che attraversano la valle.

Per quanto riguarda i <u>parcheggi</u>, oltre a quello delle Seggiovie, abbiamo già il Piazzale Mignon per gli autobus a 300 metri e la piazza Mercato (Centro Sportivo) dalla quale con gli sci ai piedi si arriva subito alla stazione (occorrerà sottopasso o sovrappasso per non intasare la strada per Pecetto), ma anche l'ipotesi di Andrea di un nuovo parcheggio interrato sotto l'ex pista Tambach è ottima; aggiungiamo che il Piazzale Funivie è anche lui a circa 300 m. di distanza e che con 2 navette che fanno avanti e indietro ci si impiega un paio di minuti al massimo.

Bene, come ho scritto anche su FB, sono contento perché questo Tred sul Forum è stato visto già da taaante persone (contando anche i doppioni [;)]), quindi credo che "l'argomento" sia interessante... [:259]
Ciaoo.. [:253]
Andry CP
Andry CP
 
Messaggi: 3004
Iscritto il: sab nov 26, 2005 9:30 pm
Località:

Messaggioda meccia » gio gen 09, 2014 3:34 am

bello, anzi, bellissimo.

ora il prox step è di fare un giro di telefonate fra gli ex investitori del walser express e proporgli di spendere
solo un decimo di quello che avevano previsto, annettere macu alla provincia di varese e ......far concedere ai macugnaghesi/e non, tutti i terreni necessari per 99anni

(quale dei tre punti trovi piu' arduo da realizzare? [:D][8D][;)])

io cmq firmo quello che vuoi[;)]
meccia
 
Messaggi: 2024
Iscritto il: mar gen 02, 2007 10:21 pm

Messaggioda davide rabbogliatti » gio gen 09, 2014 4:17 pm

Complimenti Andrea, bravo..
Avanti con le idee.. e speriamo che possano diventare raltà
davide rabbogliatti
 
Messaggi: 404
Iscritto il: mar mar 28, 2006 10:16 am
Località: Piemonte

Messaggioda Angelo » ven gen 10, 2014 1:15 am

si va bene tutto, pero' che non sia in zona valanga mi pare ottimistico, non è da quelle parti che fece il "volo" il buon T. anni or sono?

p.s. il piano non l'ho consultato però credo cha anche la valanga del tambach non si sia presa la briga di farlo!
Angelo
 
Messaggi: 288
Iscritto il: gio dic 21, 2006 1:48 pm
Località:

Messaggioda Andry CP » ven gen 10, 2014 2:34 pm

Ciao, nella seconda immagine si può vedere che sarebbe prevista la messa in sicurezza di tutta la zona da cui si può staccare la valanga del Tambach, che sarebbe utile anche per recuperare la zona dei 'Campetti' (ex skilift Vecchio Tiglio), magari per realizzarci un piccolo half-pipe e/o snowpark. [:p]
Il "<i>buon T.</i>" di cui parli (credo che ti riferisci al Luigino), in quell'inverno '85-86 venne travolto quasi in cima alla salita dell'Aral (come la chiamavamo ai tempi), e infatti la valanga di quell'eccezionale nevicata - più di 3 m. in paese - sfondò le porte delle villette appena sotto al Piazzale Mignon ma arrivò anche molto vicina alle case della zona della 'Fula'.
Guardando il possibile cono di sfogo della valanga, in teoria dal Girasole (ex) fino a Pecetto bassa tutti gli edifici che ci sono sarebbero a rischio di essere colpiti.. Inoltre, con la costruzione del nuovo muraglione sul torrente Tambach nella zona del Centro Sportivo, c'è da vedere dove potrebbe dirigersi ora una eventuale grande valanga del Tambach (ancor di più se dovesse scendere valanga su valanga!).
Comunque di paravalanghe/fermaneve è disseminato tutto il territorio alpino; giusto per fare un esempio tutta la zona di Bormio e Livigno hanno le strade che dovrebbero essere chiuse ad ogni nevicata, ma con i paravalanghe hanno risolto il problema. [:)]
Ciaoo..
Andry
Andry CP
 
Messaggi: 3004
Iscritto il: sab nov 26, 2005 9:30 pm
Località:

Prossimo

Torna a Macugnaga domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite