"Türa an Tür"


"Türa an Tür"

Pubblicità

Pubblicità
 

"Türa an Tür"

Messaggioda meccia » gio apr 28, 2011 6:33 pm

<center></center>

A poche settimane dal voto amministrativo, apriamo questo 3d al fine di commentare e confrontarsi sul piano di governo per i prossimi 5 anni.
Con la speranza che questo strumento possa essere di aiuto ai tanti residenti che lavorano lontano dal paese, ma torneranno per il voto, a coloro che vorranno avere un punto di vista diverso, a chi vorrebbe declinare l'onere/diritto di voto, agli scettici... insomma a tutti i macugnaghesi.

Oltre ai programmi veri e propri:
http://www.macugnaga-forum.it/forum/top ... IC_ID=1339

ecco anche le video interviste dei due candidati sindaco:

[url="http://www.vcoazzurranews.tv/index.php?option=com_hwdvideoshare&task=viewvideo&Itemid=669&video_id=569"][/url]

<b>(dal minuto 18.10 al 21.40)</b>

ho personalmente invitato alcuni candidati (di entrambe le liste naturalmente) ad intervenire sul forum .
meccia
 
Messaggi: 2024
Iscritto il: mar gen 02, 2007 10:21 pm

Messaggioda stilnox » gio apr 28, 2011 8:26 pm

parole parole parole... ASCOLTAMI!
stilnox
 
Messaggi: 165
Iscritto il: ven dic 02, 2005 12:40 am
Località:

Messaggioda meccia » gio apr 28, 2011 9:06 pm

si parte sempre da quelle no? [:D][8D][:D]

alcune cose sono pero' ben evidenti:

-non si promette la luna
-ci si rimette al duro lavoro costante e cmq nella ricerca del consenso e collaborazione di tutti
-si prende (FINALMENTE) atto dell'importanza delle secondecase (5 anni fa si diceva che non portavano soldi)
-realismo sulle difficolta' impianti
-mi sembra vi sia un certo rispetto fra le parti (o almeno non ostilita')


dite la vostra
meccia
 
Messaggi: 2024
Iscritto il: mar gen 02, 2007 10:21 pm

Messaggioda dreamer » ven apr 29, 2011 12:41 am

notare la finezza: 'tura an tur' sta per 'porta a porta' in titsch... significativo, bella lì! detto questo, mi sono preso la libertà di trascrivermi i programmi elettorali delle due liste, che chiamerò per comodità 'lista boldini' e 'lista corsi', per pubblicarli e poterli approfondire. confido di non aver saltato nulla, in caso contrario chiedo venia - non è voluto, è solo distrazione.

<font color="red">LISTA BOLDINI</font id="red">
<i>presentato manoscritto, si caratterizza per la sinteticità e la suddivisione in 'macrocategorie' (grandi opere, cultura, ecc.)</i>

GRANDI OPERE
Portare avanti il programma e risolvere il problema energetico con la realizzazione delle linee elettriche da parte degli enti costituiti e competenti
Programmare e realizzare con le necessarie modifiche urbanistiche, non escludendo i piani integrati, gli impianti funiviari ad iniziare dal belvedere
Dare una svolta esecutiva al progetto Walser Express
Rendere il comune promotore – artefice nell’utilizzo delle risorse naturali rinnovabili

OPERE DI INTERESSE PRETTAMENTE COMUNALE
Acquedotto: terminare le opere del buon funzionamento dell’acquedotto comunale
Rivedere tutta la viabilità interna ed esterna sia veicolare che pedonale
Affrontare e risolvere il problema del verde come uso e manutenzione del territorio favorendo le aziende che, con la loro attività, costituiscono anche elemento di visibilità ambientale particolarmente importante
Affrontare concretamente il problema ricettivo, sia quello alberghiero che di seconda casa, affinché la presenza turistica sul territorio, pur nella modernità ‘mordi-e-fuggi’, non diventi un assembramento da week-end ed un deserto settimanale
Installazione di sistemi di videosorveglianza
Costruzione nuova sede protezione civile a pecetto
Integrazione del centro benessere all’interno della struttura della piscina comunale
Acquisire a patrimonio comunale la ex baita dei congressi
Riqualificazione e risanamento dei cimiteri di chiesa vecchia, pestarena e stabioli
Realizzazione di orti didattici
Proposta di recupero degli alpeggi a scopo didattico
Creazione della rete dei sentieri all’interno del territorio comunale e lungo l’asse della valle anzasca, pedonale e ciclabile
Recupero a fini turistici della stazione funivia rosareccio di monte come appoggio per i trekking zamboni-rosareccio-ligher-quarazza

POLITICHE SOCIALI
Sostenere gli anziani e le persone con difficoltà con iniziative da concordare con le parti interessate
Valorizzare e sostenere i gruppi di volontariato

TURISMO E CULTURA
Promuovere il turismo e la cultura in tutti i suoi aspetti, sostenendo un programma di marketing mirato e condiviso dagli operatori turistici e dai cittadini

<font color="red">LISTA CORSI</font id="red">
<i>il programma si caratterizza per una trattazione maggiormente discorsiva rispetto all'altra lista</i>

PAROLE CHIAVE
Massimo impegno
Trasparenza
Comunicazione, apertura e partecipazione dei cittadini
Sinergia con le istituzioni (regione, provincia, ecc.) per quanto di competenza

IMPIANTI
Mantenimento e miglioramento impianti sono punto fondamentale sia per l’impulso turistico che generano, sia come fonte di reddito per il personale dipendente della società e per l’indotto. Ciò non può essere fattibile solo con le forze del comune ma con attività in collaborazione con altre società del settore

PIANO REGOLATORE
Verifica della situazione attuale e sblocco dello stallo onde dare un marcato impulso alle attività artigianali locali (area artigianale) nel pieno rispetto dell’ambiente di Macugnaga – così come deve esserci pieno rispetto, nelle eventuali nuove costruzioni, dell’architettura esistenze, partendo anzitutto dal recupero di quanto già in essere

ACQUEDOTTI
Modernizzare ed effettuare costante manutenzione della rete, delle attuali fonti di approvvigionamento e ricercarne delle nuove pensando ad un futuro possibile aumento delle necessità. Recupero risorse economiche.

FOGNATURE E DEPURATORE
Analizzare la situazione attuale e pensare al mantenimento dell’esistente, modernizzandolo e potenziandolo

STRADE, SGOMBERO NEVE, ARREDO URBANO, PISTE CICLABILI, SENTIERI
Ripristinare al meglio la viabilità interna sia carrabile che pedonale con rifacimento, laddove necessario, della segnaletica orizzontale e verticale. Creazione di un apposito ‘piano neve’ comprensivo anche del ‘piano valanghe’. Particolare cura dell’arredo urbano, essendo forte elemento d’impatto sui cittadini ma soprattutto biglietto da visita per tutti i turisti: muretti, panchine, fiori, cartellonistica ecc. ed ipotesi di piste-percorsi ciclabili e mappatura e segnalazioni dei sentieri.

SERVIZI SOCIALI, AMMINISTRATIVI E VARI
Verifica di quali servizi pubblici, necessari, indispensabili e costosi, potranno essere unificati con quelli analoghi degli altri comuni della valle. Una sinergia di valle è auspicabile ed in linea coi tempi.

IMMONDIZIA
Revisione ed eventuale ricollocazione degli attuali contenitori con particolare attenzione alla raccolta differenziata.

WALSER EXPRESS
Si manterrà attenzione su questo progetto anche se non può considerarsi come priorità a breve-medio termine

CENTRALINE ED ENERGIE RINNOVABILI
Una delle poche possibili fonti di autofinanziamento e risparmio passa per le centraline e lo studio e sviluppo delle altre fonti energetiche. Verifica della situazione attuale. Studio delle fattibilità future in diversi settori, ma sempre con attenzione a curare il ripristino ambientale e paesaggistico comprensivo di inerbimento e piantumazione autoctona e ciò deve valere anche per le centraline idroelettriche in corso di realizzazione

COMUNICAZIONE
Bisogna capire e ben valutare l’importanza della comunicazione: con i cittadini, con le autorità, con le istituzioni, con gli organi di informazione, con i turisti. Nel pieno rispetto dei diversi ruoli bisogna dialogare con tutti. Creazione di un effettivo e vero tramite di comunicazione tra amministrazione, cittadini e turisti: il comune deve essere ‘aperto’ ed offrire a tutti la possibilità di fornire suggerimenti, osservazioni e proposte che siano elementi di spunto per migliorare l’attività stessa della Giunta e del Consiglio.

INTERNET
Valorizzazione del sito comunale. Ampliamento dei servizi offerti

SITI MINERARI DISMESSI
In collaborazione con provincia e regione, messa in sicurezza delle aree dimesse di Pestarena e Crocette. Verifica del piano già predisposto dai tecnici competenti salvaguardando, nel caso di Pestarena, la popolazione residente.

ASSISTENZA SOCIALE A PERSONE ANZIANE O BISOGNOSE
Analizzare l’attuale situazione e studiarne le possibili migliorie anche con un intervento diretto

PROTEZIONE CIVILE – SOCCORSO
Valutazione e revisione dei piani programmatici di interventi in emergenza (alluvioni, valanghe, terremoto, isolamento, prolungata mancanza di acqua/gas/elettricità) in collaborazione con le autorità e gli enti preposti. Incremento della possibilità di dare una più rapida risposta sanitaria soprattutto nel settore dell’emergenza, dove realmente il tempo fa la differenza, anche tramite la formazione di personale non sanitario che opera in settori più a contatto con il pubblico

WALSER E FIERA DI SAN BERNARDO
Riattivare, rendendolo operativo, lo ‘Sportello Walser’ valorizzando al meglio questa peculiarità di Macugnaga. In quest’ottica migliorare ed amplificare le collaborazioni con gli altri paesi Walser attorno al monte Rosa. Rivitalizzare e ripensare la Fiera di San Bernardo.

PUBBLICITA’ PROPAGANDA TURISMO COORDINAMENTO PUBBLICITARIO
Macugnaga ha una sua importantissima immagine turistica da ricostruire, modernizzare, divulgare ed incentivare. E’ indubbio che in questi anni si è verificato un progressivo decremento del flusso turistico con ovvie conseguenze su tutti quanti ci vivono e lavorano, in modo particolare i giovani che qui vorrebbero rimanere cercando in loco una fonte di reddito. A tale proposito l’amministrazione comunale deve essere il polo trainante e l’ente coordinatore per un lavoro di equipe tra le associazioni, le scuole di sci, gli impianti di risalita, le varie realtà attive sul territorio e l’ufficio IAT. Dovrebbe essere l’amministrazione comunale a impostare e coordinare la ‘campagna turistica generale’. Sempre in ambito turistico dovrebbero essere concentrati gli sforzi per la valorizzazione delle ‘unicità’ che caratterizzano Macugnaga: l’unica miniera d’oro visitabile esistente in Europa, la montagna più alta del Piemonte – la ‘montagna di Milano’ per eccellenza – il ghiacciaio del Belvedere, l’Oasi faunistica, il sentiero glaciologico, il giardino botanico alpino, il ponte sospeso. Macugnaga vanta il primo territorio regionale protetto, purtroppo l’unico a non aver prodotto benessere per la collettività.

CULTURA
Oltre alla particolare attenzione verso la cultura Walser che caratterizza e arricchisce il territorio di Macugnaga, sarà nostra intenzione essere attenti e sensibili verso tutte quelle attività, quali congressi, meeting e altre forme di turismo culturale che possano dilatare le stagioni di Macugnaga, oltre a quella sciistica e quella estiva, senza preclusione alcuna.
dreamer
 
Messaggi: 1405
Iscritto il: gio nov 10, 2005 2:30 pm
Località: Lombardia

Messaggioda dreamer » ven apr 29, 2011 2:53 am

CONFRONTO PROGRAMMI
Ho spulciato i due programmi, affiancandoli per cercarne punti di contatto e differenze. Alcune tematiche sono affrontate da entrambi i candidati alla carica di sindaco, per cui le presento sotto forma di ‘intervista doppia’. Ritengo sia un esercizio particolarmente utile per apprezzare le eventuali differenze di impostazione e di visione del problema.

IMPIANTI DI RISALITA
BOLDINI - Programmare e realizzare con le necessarie modifiche urbanistiche, non escludendo i piani integrati, gli impianti funiviari ad iniziare dal Belvedere
CORSI - Mantenimento e miglioramento impianti sono punto fondamentale sia per l’impulso turistico che generano, sia come fonte di reddito per il personale dipendente della società e per l’indotto. Ciò non può essere fattibile solo con le forze del comune ma con attività in collaborazione con altre società del settore

WALSEREXPRESS
B - Dare una svolta esecutiva al progetto walserexpress
C - Si manterrà attenzione su questo progetto anche se non può considerarsi come priorità a breve-medio termine

ENERGIE RINNOVABILI E PROBLEMI ENERGETICI
B - Portare avanti il programma e risolvere il problema energetico con la realizzazione delle linee elettriche da parte degli enti costituiti e competenti; rendere il comune promotore – artefice nell’utilizzo delle risorse naturali rinnovabili
C - Una delle poche possibili fonti di autofinanziamento e risparmio passa per le centraline e lo studio e sviluppo delle altre fonti energetiche. Verifica della situazione attuale. Studio delle fattibilità future in diversi settori, ma sempre con attenzione a curare il ripristino ambientale e paesaggistico comprensivo di inerbimento e piantumazione autoctona e ciò deve valere anche per le centraline idroelettriche in corso di realizzazione

ACQUEDOTTO
B - Terminare le opere del buon funzionamento dell’acquedotto comunale
C - Modernizzare ed effettuare costante manutenzione della rete, delle attuali fonti di approvvigionamento e ricercarne delle nuove pensando ad un futuro possibile aumento delle necessità. Recupero risorse economiche.

SOCIALE
B - Sostenere gli anziani e le persone con difficoltà con iniziative da concordare con le parti interessate; valorizzare e sostenere i gruppi di volontariato
C - Analizzare l’attuale situazione e studiarne le possibili migliorie anche con un intervento diretto; verifica di quali servizi pubblici, necessari, indispensabili e costosi, potranno essere unificati con quelli analoghi degli altri comuni della valle. Una sinergia di valle è auspicabile ed in linea coi tempi.

VIABILITA’ E SENTIERISTICA
B - Rivedere tutta la viabilità interna ed esterna sia veicolare che pedonale; creazione della rete dei sentieri all’interno del territorio comunale e lungo l’asse della valle anzasca, pedonale e ciclabile
C - Ripristinare al meglio la viabilità interna sia carrabile che pedonale con rifacimento, laddove necessario, della segnaletica orizzontale e verticale. Creazione di un apposito ‘piano neve’ comprensivo anche del ‘piano valanghe’. Particolare cura dell’arredo urbano, essendo forte elemento d’impatto sui cittadini ma soprattutto biglietto da visita per tutti i turisti: muretti, panchine, fiori, cartellonistica ecc. ed ipotesi di piste-percorsi ciclabili e mappatura e segnalazioni dei sentieri.

PRESENZE TURISTICHE
B - Affrontare concretamente il problema ricettivo, sia quello alberghiero che di seconda casa, affinché la presenza turistica sul territorio, pur nella modernità ‘mordi-e-fuggi’, non diventi un assembramento da week-end ed un deserto settimanale
C - Oltre alla particolare attenzione verso la cultura Walser che caratterizza e arricchisce il territorio di Macugnaga, sarà nostra intenzione essere attenti e sensibili verso tutte quelle attività, quali congressi, meeting e altre forme di turismo culturale che possano dilatare le stagioni di Macugnaga, oltre a quella sciistica e quella estiva, senza preclusione alcuna.

Credo di non sbagliarmi affermando che le restanti parti del programma presentano spunti differenti – maggiormente ‘asciutti’ quelli della lista Boldini, si potrebbe forse dire più ‘pratici’, mentre risultano più ‘spiegati’ e contestualizzati quelli della lista Corsi. Da turista, noto una grande attenzione della lista Boldini ad interventi di recupero e/o progetti finalizzati all’aumento dell’attrattività turistica (centro benessere, baita dei congressi, rosareccio, alpeggi, orti…), mentre la lista Corsi ritiene più urgente focalizzarsi sulla comunicazione, sui siti minerari, sul piano regolatore, sulla gestione delle emergenze (sempre possibili in un territorio come quello di Macugnaga).

Ne dovrebbe risultare quindi una chiara ‘scelta di campo’ da parte dei macugnaghesi, vista la sostanziale differenza di obiettivi e priorità tra le due liste. In bocca al lupo ai contendenti!!!
dreamer
 
Messaggi: 1405
Iscritto il: gio nov 10, 2005 2:30 pm
Località: Lombardia

Messaggioda GOAT » ven apr 29, 2011 10:45 am

Il manoscritto della Boldrini è fantastico [:D] però l'ITALIANO è un'altra cosa ...[;)]
GOAT
 
Messaggi: 196
Iscritto il: gio ott 02, 2008 1:22 pm
Località:

Messaggioda Andry CP » lun mag 16, 2011 3:02 pm

<font size="3"><b>Elezioni: i dati aggiornati alle 10.30</b></font id="size3">
Alle 10,30 di questa mattina, uno dei Comuni in cui ha votato il maggior numero di cittadini, è stato Macugnaga con il 61%.
Seguiranno altre comunicazioni...
Ciao..
Andry CP
 
Messaggi: 3004
Iscritto il: sab nov 26, 2005 9:30 pm
Località:

Messaggioda Andry CP » lun mag 16, 2011 5:26 pm

<font size="3"><b>Chiusi i seggi !</b></font id="size3">

<u><b>Affluenza totale del 72 %</b></u>

Iniziati gli spogli, si prevede il risultato intorno alle 17..
A dopo...
Andry CP
 
Messaggi: 3004
Iscritto il: sab nov 26, 2005 9:30 pm
Località:

Messaggioda Administrator » lun mag 16, 2011 7:27 pm

<font color="red"><font size="3"><b>Risultati finali:</b></font id="size3"></font id="red">

Percentuale votanti 74,4% pari a 431 elettori (209 donne, 222 uomini)
Schede bianche 2, schede nulle 14

<b>Lista 2: <font color="red">Stefano Corsi 280 voti</font id="red"></b>
Beba Schranz 43, Mauro Tomola 42, Paolo Schranz 29, Katia Iacchini 28, Italo Hor 26, Simone Balmetti 24, Stefano Balossi/Walter Bettoni 18, Paolo Rigotti 14.

<b>Lista 1: <font color="red">Giovanna Boldini 135 voti</font id="red"></b>
Roberto Marone 22, Fausto Bettoli 19, Marco Roncaglioni 17, Carlo Lanti 14, Davide Rabbogliatti 12, Daniele Iacchini 11, Sandra Pala 7
Administrator
 
Messaggi: 520
Iscritto il: ven set 09, 2005 5:17 pm
Località:

Messaggioda pitoro » lun mag 16, 2011 8:01 pm

Risultato inequivocabile. E che non ammette scuse future.
Macu questa volta ha scelto molto chiaramente.

Tanti complimenti e il più colossale in bocca al lupo.
pitoro
 
Messaggi: 277
Iscritto il: mar apr 14, 2009 3:10 am
Località:

Messaggioda zazaz » lun mag 16, 2011 8:22 pm

OK, la scelta direi che è stata netta.
Adesso, non rimane che fare un ottimo e proficuo e duro lavoro.

In bocca al lupo! E che il lupo sia grosso ed affamato!

FORZA MACU!
zazaz
 
Messaggi: 493
Iscritto il: mer gen 21, 2009 3:08 pm
Località: Lombardia

Messaggioda pico » lun mag 16, 2011 8:58 pm

In bocca al lupo alla nuova giunta!
Collaborazione a 360°, idee e coraggio, potranno contribuire a far risplendere la Perla!

Forza Macu!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
pico
 
Messaggi: 135
Iscritto il: mar nov 23, 2010 3:43 pm
Località: Lombardia

Messaggioda meccia » lun mag 16, 2011 9:37 pm

<font color="black"><font size="4">congratulazioni al nuovo sindaco ed alla sua giunta .

buon lavoro</font id="size4"></font id="black">
meccia
 
Messaggi: 2024
Iscritto il: mar gen 02, 2007 10:21 pm

Messaggioda alaclaudio » mar mag 17, 2011 6:01 pm

Complimenti!
Ed un grande "in bocca al lupo".
alaclaudio
Site Admin
 
Messaggi: 327
Iscritto il: gio nov 10, 2005 4:17 pm
Località: Legnano

Messaggioda maxinmilan » mar mag 17, 2011 8:05 pm

Buon lavoro al nuovo sindaco ! Sperèm. Dopo il giro d'Italia tornerò a farmi sotto con il progetto di Melaverde. Un piccolo contributo, vedremo. Poi mi verrebbe da dire: ma qualche società di consulenza non potrebbe contattare qualche fondo europeo o cinese/arabo per lo sviluppo degli impianti ? Magari con un BP fatto bene qualcuno deciso a investire si trova...
Forza Macu !
maxinmilan
 
Messaggi: 80
Iscritto il: ven gen 01, 2010 9:02 pm
Località:

Prossimo

Torna a Macugnaga domani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron